I Met Gala – La stravaganza e l’eccesso sul red carpet

Siamo stati invasi anche quest’anno sui social da foto di vestiti stravaganti e colorati, con piume, teste finte e lustrini, ma molti ancora non sanno cosa realmente sia il Met Gala.

L’evento prende il nome dal Metropolitan Museum of Art di New York, l’organizzatore ufficiale. Una delle serate più “in” dell’anno, quasi al pari della Notte degli Oscar, nasce nel 1948, per finanziare la mostra più importante della stagione legata alla moda.
L’evento, che consisteva in una cena e poco altro, non ha subito modifiche fino al 1971 quando, grazie all’intervento di Diana Vreeland, viene proposto di interpretare il tema dell’esposizione attraverso la moda, guadagnando così pubblicità e fama.

Da quel lontano inizio è cambiata la location, dal Waldorf-Astoria ci si è spostati al museo stesso, al 1000 della Quinta strada, ma inalterata è rimasta la data, il primo lunedì di Maggio.

Moltissime sono le celebrity provenienti da tutto il mondo dello spettacolo che si presentano ogni anno sfoggiando abiti preziosi e che lasciano a bocca aperta, e con l’avvento di internet poi la corsa ai completi più ambiziosi e stupefacenti si è evoluta portando a una vera e propria discussione sui propri beniamini e sugli outfit più amati e odiati del red carpet.

Dopo l’omaggio alla designer Rei Kuwakubo nel 2017, e la celestiale interpretazione del cattolicesimo che si incarna nella moda dell’anno scorso, questa volta ci immergiamo nel tema “Notes on Camp” ripreso dall’omonimo saggio di Susan Sontag, che viene tradotto stilisticamente dai più noti stilisti del mondo in stravaganza, eccesso, teatralità ed artificio.

Ad attirare maggiormente l’attenzione del pubblico e dei paparazzi sono stati sicuramente gli abiti indossati da Jared Leto che si è presentato con la copia della propria testa mozzata, Katy Perry vestita da lampadario di cristallo e in seguito da hamburger, la cantante Cardi B con il suo strascico trapuntato, Ezra Miller con più occhi e la giovane Cara Delevigne, arcobaleno con occhi e dentiere sulla testa.

Ma fra tutti colei che si è distinta ancora una volta per la propria unicità è la stata la pop star Lady Gaga che ha sfoggiato non uno, né due, ma ben quattro completi differenti, conquistando gli obbiettivi dei fotografi e i propri fan sul web. Una diva che non riesce a non far parlare di sé.

Da ricordare anche la magnifica Serena Williams che ha accompagnato l’elegante abito con un paio di sneakers, l’attrice Zendaya che ha indossato la riproduzione del vestito di Cenerentola in versione high-tech e la bellissima Naomi Campbell.

Una serata ricca ed eccentrica, che farà tendenza e sarà ricordata… almeno fino al prossimo primo lunedì di Maggio.

Daniela Frezzati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...