Lettura d’Emergenza

“Scrivere è da persone coraggiose e per questo lo facciamo” – sono le parole pronunciate da Chiara Venuto in un video presente sulla pagina Facebook di Letture d’Emergenza, progetto nato nell’aprile 2020 a Torino.

The Password ha avuto l’occasione di intervistare Chiara Venuto, studentessa universitaria e fondatrice di questa nuova ed interessante realtà. Attraverso le sue parole abbiamo potuto  conoscere più da vicino Lettura d’Emergenza nata, utilizzando le parole della stessa fondatrice, “in una stanzetta affittata ad una studentessa universitaria”.

Da chi  è nata l’idea di Lettura d’Emergenza e chi attualmente se ne occupa?

L’idea è nata da me – Chiara Venutoe sono io che me ne occupo, con il supporto morale di Eugenia Lo Porto, l’altra fondatrice.

Come nasce l’idea e perché?

L’idea nasce dal desiderio di ringraziare la comunità che nel corso della nostra vita di autori ci ha accolti, cresciuti e trasformati in ciò che siamo. Una comunità che oggi lotta contro il male del coronavirus, e che ha bisogno di “letture d’emergenza”, ovvero di libri da leggere nel corso di questa crisi globale anche solo per svagarsi.

In che cosa consiste praticamente Lettura d’Emergenza?

Lettura d’Emergenza vuole raccogliere “libri nel cassetto”, ovvero quelle storie, raccolte, poesie, opere che uno scrive e non fa leggere a nessuno per paura o per pigrizia o perché non pensa valgano la pubblicazione. Pubblicare, quindi, diventa una dimostrazione di coraggio, ma un coraggio che pesa meno del solito perché se ne ha bisogno, diventa un’azione di ringraziamento e di amore nei confronti della comunità.

Avete riscontrato interesse da parte della comunità?

Sì, l’iniziativa ha riscosso molto interesse, e per questo motivo stiamo lavorando alla pubblicazione, che avverrà a breve, di una serie di eBook, nel pieno spirito del nostro progetto. Il primo, dal titolo “Quello che sento”, è già disponibile in download gratuito sul sito di Lettura d’emergenza.

A chi si rivolge nello specifico il vostro progetto?

Il nostro progetto si rivolge un po’ a tutta la comunità italiana, più in particolare a  quegli italiani che devono rimanere il più tempo possibile chiusi nelle loro case.

Ognuno di noi può in qualche modo contribuire? Se sì, come?

Un modo per contribuire è inviarci il proprio manoscritto o le proprie raccolte di poesie o racconti a letturademergenza@gmail.com e supportare l’iniziativa attraverso i nostri canali social, che fa sempre parecchio bene a tutti noi!

Noi di The Password siamo felici di promuovere e sostenere un progetto come questo, frutto delle menti di due giovani studentesse. E voi, non abbiate timore: aprite i vostri cassetti, rispolverate i vostri scritti e date loro vita.

Li trovate su Facebook e Instagram: letturademergenza, e sul loro sito letturademergenza.wordpress.com

Fabiana Brio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...