Giugno, mese del pride

Giugno è diventato ufficialmente il mese del Pride. Con questa attestazione si vuole riconoscere in maniera continua la lotta per i diritti della comunità LGBTQIA+ e si celebrano le vittorie passate e tutte le persone appartenenti alla comunità. Il riconoscimento del Pride Month da parte delle istituzioni è stato fondamentale per l’avanzamento dei diritti civili, non solo della comunità LGBTQIA+, ma di tuttə.

Nella sua forma originale, la parola “pride” aveva una connotazione negativa. Nel 1970 alcuni attivisti trasformarono la parola Pride in “rispetto di sé” e “orgoglio”, per sfidare in modo definitivo il bigottismo e l’odio contro la comunità LGBTQIA+ e rivendicare i propri diritti.

La diversità, intesa nel senso positivo del termine come eterogeneità, va coltivata e protetta per rendere la società un posto sicuro per tutti, in cui il termine “inclusività” diventa di uso comune. La parata del pride nasce proprio per celebrare l’accettazione, di sé stessi e degli altri, e per sensibilizzare le persone sui temi attuali.

È ormai fondamentale, in questo momento storico, costruire una società informata e attenta all’argomento, in grado di comprendere e abbracciare tutte le sfumature dell’identità di genere e della sua espressione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...