Valorizzare l’arte etnografica, anche online

MuseoArtPremier è un’associazione che si dedica alla promozione dell’arte etnografica e per seguire il suo scopo ha creato un sito in cui sono riportati i musei sul territorio francese che vantano collezioni di opere di questo tipo. @anna_franzu ci presenta il progetto attivo da circa quindici anni, dando una prima e breve definizione di artefatti e opere etnografiche, provenienti da Africa, America, Asia e Oceania, definite in passato con il termine “arte primitiva”. Una spiegazione più approfondita si trova sul sito del database, assieme alle immagini di alcune opere.
#annafranzutti #unito #thepassword #thepasswordunito #arte #etnografica #Africa #Asia #Oceania #America #artefatti #musei #Francia #museifrancesi #collezioni

Rotta balcanica: non chiamatela emergenza!

In occasione dell’inizio del secondo semestre di lezioni per l’Università di Torino, si è tenuta una conferenza che aveva l’obiettivo di fare luce sulla rotta balcanica. Il processo migratorio è un fenomeno che fa parte della realtà sociale europea, è inutile cercare soluzioni che spostino il problema altrove, bisogna attuare delle politiche che possano migliorare le condizioni di vita di coloro che migrano, in maniera strutturale. È possibile, ce lo dicono diversi professionisti intervenuti durante l’evento organizzato dal Dipartimento di Culture, Politica e Società: giornalisti, docenti universitari e un eurodeputato hanno affrontato il tema da vari punti di vista. Anna Franzutti ce ne parla nel suo nuovo articolo.

@pe_italia @unchr_italia @lucaprestia @annalysacamilli @ffaloppa
#thepassword #unito #CPS #migrazione #rottabalcanica #Balcani #confini #dirittiumani #diritto #migrazioni #politica #questionebalcanica #governance #parlamentoeuropeo
@anna_franzu #annafranzutti

Marta Cartabia e la giustizia: una svolta umana per l’Italia?

Marta Cartabia è stata nominata ministro della giustizia del governo Draghi in qualità di tecnico. Grazie alle sue dichiarazioni, all’esperienza professionale e alle pubblicazioni prodotte nel corso degli anni sappiamo che la sua idea di giustizia è fortemente rivolta a garantire un’esperienza umana attenta al singolo individuo, oltre che alla società.
@anna_franzu oggi ci parla della costituzionalista italiana in occasione della Giornata mondiale istituita dall’ONU per concentrare l’attenzione dei Paesi sul tema della giustizia sociale, evidenziando l’importanza di un’auspicabile riforma nel sistema carcerario italiano, che potrebbe arrivare proprio dalla neo-ministra.

#Cartabia #governo #Draghi #giustizia #sociale #ONU #carceri #povertà #annafranzutti #unito #thepasssword #politica #diritto

10 febbraio: giorno del ricordo

Oggi, 10 febbraio, è il Giorno del Ricordo dedicato alle vittime della persecuzione nel confine orientale italiano nel secondo dopoguerra. Una vicenda in cui diversi interessi politici e nazionali si sono intrecciati per anni e di cui si è cominciato a parlare più chiaramente solo negli ultimi due decenni. Chi sono state le vittime della repressione di Tito e per quale motivo è successo tutto questo? @anna_franzu apre una finestra sulle persecuzioni avvenute in quegli anni nella regione: quella contro gli italiani che vivevano in quelle terre e il seguente esodo e quella, dovuta a motivi molto diversi, della repressione verso coloro che, slavi e italiani, supportavano il comunismo sovietico.
#giornodelricordo #2Guerramondiale #Jugoslavia #repressione #comunismo #Italia #annafranzutti #unito #thepassword

Alexey Navalny: le idee e le strategie dell’oppositore di Putin

A causa del tentato avvelenamento di cui accusa Putin, Alexey Navalny è al centro dell’attenzione dei media occidentali. La sua scelta di tornare in Russia, pur sapendo che sarebbe stato arrestato, ha accresciuto l’interesse nei confronti dell’oppositore più famoso di Putin. Nel suo nuovo articolo, Anna Franzutti ci racconta chi è e quali sono le sue idee politiche.
Spinto da motivazioni nazionaliste, Navalny lotta contro tutto ciò che secondo lui minaccia di danneggiare la Russia: la corruzione politica, ma anche l’immigrazione clandestina.

#annafranzutti @Anna_franzu #thepasswordunito #unito #thepassword @Navalny #Russia #Putin

L’accordo tra Trump, Israele e Marocco che “dimentica” due popoli

Il nuovo articolo di Anna Franzutti ci racconta di un accordo gestito da Trump nel mese di dicembre scorso che ha coinvolto Marocco, Sahara Occidentale e Israele.
In questo complesso dialogo, però, due popolazioni non sono state considerate: gli abitanti Saharawi che, guidati dal Fronte Polisario combattono per l’autodeterminazione nel Sahara Occidentale e gli abitanti arabi della Palestina.

La (non) vita dei campi profughi e la scuola che salva i giovani

Il nuovo articolo di Anna Franzutti ci racconta di un progetto che incentiva l’istruzione e la creatività dei ragazzi che vivono nei campi profughi. Still I rise è un’organizzazione indipendente con l’obiettivo di favorire l’educazione in alcuni dei punti più critici del pianeta. Dall’hotspot di Samos, dove tutto è iniziato, alla Siria e la Turchia, ma il progetto si sta espandendo. Da Mazí, la prima scuola costruita da Still I rise, è nata una mostra che ha fatto il giro del mondo testimoniando la vita quotidiana dei ragazzi di un campo profughi, raccolta in un libro i cui guadagni contribuiscono a finanziare il progetto educativo.
@anna_franzu #annafranzutti @govoninicolo @letsnick @stillirisengo #thepassword #thepasswordunito #unito #campoprofughi #migranti #scuola #minori #diritti #umani #volontariato #organizzazioni #educazione #futuro

Gli alpaca in Italia

Gli alpaca, spesso confusi con i lama, sono dolci e simpatici e tutti vorrebbero coccolarne uno. Sono perfetti per la pet therapy e la loro lana è di alta qualità, termica, morbida e anallergica. Originari dalle Ande, forse non tutti sanno che si possono trovare anche in Italia, in allevamenti raggiungibili con qualche ora di viaggio.

Legge sulla “sicurezza globale” in Francia: le proteste e le possibili conseguenze

il 24 novembre scorso è stata approvata dall’Assemblea nazionale Francese la legge detta di “sicurezza globale”. Il progetto prevedeva modifiche riguardanti la sicurezza interna del paese e venivano date maggiori autonomie e garanzie alla polizia nazionale.
Fin dalla proposta, avvenuta in ottobre, le proteste si sono manifestate in svariate città francesi, prima fra tutte a Parigi. A scatenare le critiche è soprattutto il divieto di diffondere immagini della polizia: un fatto che per i manifestanti pone un limite alla libertà di giornalisti e cittadini di informare ed essere informati.

nuovo articolo di @anna_franzu

#annafranzutti #thepassword #unito #sicurezzaglobale #legge #Francia #libertàdistampa #abusodipotere #tutela #polizia #proteste #manifestazioni #controllo