E’ strano, ma c’è chi lascia New York

Al primo piano dell’unico palazzo esistente su Ellis Island c’è un salone. E’ una stanza ampia, soffitto alto, finestre grandi; luce. Tantissima luce. In fondo al salone sono adagiati due leggii, entrambi mostranti un quaderno aperto. Le pagine di questi sono spesse e giallastre, sudate, ognuna riportante una griglia. Su ogni riga, nella prima colonna,…

Perché cerchiamo di capire Kurt Cobain, senza riuscirci

Ottobre 1993. Mancano sei mesi alla parola fine, sei mesi a quel fucile puntato alla testa; ma Kurt non lo sa. Nessuno lo sa. Decide di concedere un’intervista a Rolling Stone, subito dopo un concerto oggettivamente disastroso: eppure è tranquillo, sorride, parla per quasi due ore. Il Kurt di due anni prima si sarebbe rifiutato…

La scoperta del giardino della mente

E’ una mattina come tutte le altre quella che vede gli occhi della Dottoressa Jill Bolte Taylor. L’inizio di una rigida routine e di un’impegnante giornata lavorativa nel dipartimento di psichiatria di Harvard, il ritorno allo studio dei meccanismi del cervello legati a gravi malattie mentali, quali la schizofrenia del fratello. Jill non sa che…

I nazisti che saremmo potuti essere: l’esperimento dell’Onda

“La Terza Onda ora è solo un sogno, qualcosa da ricordare.. No, è qualcosa che abbiamo provato a dimenticare” Ron Jones, “The Third Wave”, 1976 Siamo convinti di imparare dai nostri sbagli. Siamo convinti che se abbiamo assistito ad un errore e alle modalità con cui questo si è sviluppato, allora non ne compiremo neanche…

Tipi di personalità: perché possiamo essere timidi, ma anche estroversi…

…e essere socievoli, ma allo stesso tempo introversi? Sembrano delle contraddizioni, anche abbastanza insensate: come possono due atteggiamenti completamente opposti convivere in una stessa persona? Ebbene, la risposta risiede nella comune confusione di due concetti sostanzialmente differenti, i quali spesso ci inducono ad etichettare noi stessi unicamente come solitari o animali da festa, e soprattutto…