Portraits – Il giornalismo di Marie Colvin

Ricordare Marie Colvin rappresenta anche un atto di amore verso la verità. Quella verità estrema e tragica degli ultimi, soggetti a guerre, povertà e sofferenze, troppo spesso dimenticati o la cui storia non è mai stata voluta conoscere. Marie Colvin era infatti una giornalista statunitense: dopo la laurea a Yale e il lavoro all’United Press…

Compagni di vecchia data: guerra e mass media

Le tecnologie mediatiche sono da sempre legate a quelle belliche e si sviluppano parallelamente. Raramente, però, i media riescono a riportare la realtà della guerra: la loro più o meno forte dipendenza dal campo politico li rende più facilmente strumenti di propaganda e disinformazione che organismi al servizio dell’opinione pubblica e  del diritto all’informazione. Durante…

L’Italia è una Repubblica fondata sul trash.

Alzi la mano chi, anche solo di sfuggita, ha letto, sentito, intravisto in questi ultimi mesi il nome di Mark Caltagirone, senza sapere chi sia, senza sapere il perché, senza nemmeno avere accesso diretto alla televisione. Ma tra social, magazine e giornali online è sufficiente sbirciare per pochi minuti dentro questa faccenda per aprire un varco in quello…

Europee 2019. Conferma della Lega, duro colpo per il M5S

Gli scrutini per le elezioni europee sono terminati e il conteggio dei voti mostra il completo trionfo della Lega che, con il suo 34%, si attesta come primo partito. Al secondo posto segue il PD di Zingaretti con un notevole rialzo fino al 23%, mentre a completare il podio c’è il Movimento 5 Stelle che…

SeaWatch e Open Arms, cronaca di due emergenze umanitarie

Negli ultimi mesi le acque del Mediterraneo hanno conosciuto e avuto a che fare con le storie di più di 400 profughi, tutte dettate dalla disperazione e guidate unicamente dalla speranza di trovare un approdo, un nuovo inizio per se stessi e per la propria famiglia. Una seconda opportunità per ricominciare, lontani dai Paesi d’origine,…

Il giornalismo oggi

Sono i giornalisti meglio di internet? Il giornalismo è ai giorni nostri servizio pubblico o business?