Beppe Grillo e il razzismo mediatico

Nella giornata del 2 Marzo a Milano 250 mila persone hanno partecipato ad una straordinaria manifestazione contro l’odio, lo sfruttamento, le discriminazioni e il razzismo. People, prima le persone ha radunato gente da tutta Italia portando in piazza la delusione di fronte ai continui episodi di odio, violenza e razzismo. Una manifestazione pacifica, volta a…

Fridays for Future, il venerdì verde di Torino

Era l’agosto del 2018 quando Greta Thunberg decise di saltare la scuola per andare a manifestare, da sola, davanti la sede del parlamento svedese a Stoccolma, protestando contro l’incapacità del proprio governo – e dei governi mondiali più in generale – di attuare riforme efficaci per fronteggiare la crisi del clima. L’attivista 16enne continuò la…

Nelle viscere della Francia contemporanea

Il protagonista del nuovo romanzo di Houellebecq, Serotonina, è il tipico personaggio dell’autore: un borghese inetto, ordinario, immerso in una aridità esistenziale e soprattutto sessuale. Il sesso, dopo un’avventura con una donna giapponese, è fermo su binari morti. Situazione aggravata dall’utilizzo di certi antidepressivi, come la serotonina, che ha come effetto collaterale l’impotenza. Tutto sembra…

Una nuova Arabia Saudita?

L’attuale principe dell’Arabia Saudita Moḥammad bin Salmān Āl Saʿūd (MbS) è tra le figure più controverse del panorama politico internazionale. Figlio dell’attuale re Salman, il principe MbS è di fatto alla guida dello Stato saudita, e mira a concentrare maggiormente nella sua persona un forte potere politico. Nato nel 1985 nella capitale Riyad, bin Salmān…

COP24, piccoli passi avanti per l’ambiente

Si è conclusa il 15 dicembre 2018, con due giorni di ritardo, la ventiquattresima conferenza sul cambiamento climatico promossa dalle Nazioni Unite. Tre anni dopo la conferenza di Parigi (COP21) gli stessi 196 Paesi si sono ritrovati nuovamente in Polonia, più precisamente nella città di Katowice. L’obiettivo di questa conferenza, raggiunto a fatica, era di…

Il NAFTA va in naftalina

Nel 1994 entrò in vigore il NAFTA (North American Free Trade Agreement), il trattato di libero scambio tra Stati Uniti, Messico e Canada: l’obiettivo era quello di abbattere i dazi alla frontiera tra i tre paesi e, conseguentemente, favorire il commercio di beni e servizi. L’accordo, sopravvissuto per ventitré anni e quattro presidenti, è stato…

Parise: la povertà è un’ideologia

Neanche il tempo di riprenderci dalla frenesia delle spese del fantomatico Black Friday che subito ripiombiamo nel periodo natalizio, dopodiché iniziano i saldi: il consumo sembra non avere mai fine. Il Black Friday rappresenta un momento di totale follia, condito di corse sfrenate, liti violente e folle di individui che si calpestano pur di accaparrarsi…

SeaWatch e Open Arms, cronaca di due emergenze umanitarie

Negli ultimi mesi le acque del Mediterraneo hanno conosciuto e avuto a che fare con le storie di più di 400 profughi, tutte dettate dalla disperazione e guidate unicamente dalla speranza di trovare un approdo, un nuovo inizio per se stessi e per la propria famiglia. Una seconda opportunità per ricominciare, lontani dai Paesi d’origine,…

Riflessioni su Torino Porta Nuova, 21 dicembre

Come probabilmente ben saprete grazie alla diffusione del video sulla rete, il 21 dicembre scorso, presso la stazione di Torino Porta Nuova, ha avuto luogo un fermo di un cittadino nigeriano. Episodi simili si verificano quotidianamente in ogni città, e quanto accaduto a Porta Nuova si differenzia unicamente per la presenza di un video girato…