Anna di Niccolò Ammaniti: bello e terribile

“La vita non ci appartiene, ci attraversa”. Anna ha tredici anni e vive sola con suo fratello in una Sicilia ormai semi-deserta, dove i grandi sono stati decimati da una malattia mortale che colpisce tutti, senza esclusioni, ma cui i bambini sono immuni fino alla pubertà. In questa realtà distopica la ragazzina deve proteggere il…