1961-1989: fughe per la libertà

Coraggio, prontezza, sangue freddo e un’enorme dose di creatività, sono gli ingredienti perfetti per realizzare una fuga. Ma se la fuga comportasse una possibile morte?
Nel suo articolo la nostra redattrice Giulia Arduino ripercorre le fughe svolte durante i 28 anni del muro di Berlino. Da materassini a ultraleggeri, da mongolfiere a funamboli, da canali attraversati a nuoto a tunnel sotterranei. L’irrefrenabile voglia di libertà dei cittadini della Germania Est rese le loro imprese simbolo di genialità.

#Berlino #Est #Ovest #9novembre1989 #RegimeSovietico #treno #trapezista #carroarmato #convertibile #nuoto #materassino #arciere #ultraleggero #mongolfiera #tunnel #corsa #ConradSchumann #guardiadifrontiera #ventottoanni #1961 #1989

House of one: il dialogo con l’altro

In un momento storico in cui la paura verso il diverso spinge gli individui a combattere tra di loro e ad allontanarsi gli uni dagli altri, i fondatori della House of One, il nuovo edificio di Berlino, credono fermamente nel grande potenziale del dialogo interculturale. Nel suo nuovo articolo, la nostra redattrice @em.agli ci parla di come questo luogo diventi così sinonimo di incontro tra culture differenti.

#Houseofone #culture #religioni #Petriplatz #berlino #thepasswordunito

Avere 30 anni ed essere Il Muro di Berlino

Più di centocinquantacinque chilometri di cemento hanno diviso dal 1961 al 1989 la città di Berlino e i suoi cittadini. Est e Ovest non erano solo dei connotati politici ma, per la prima volta, erano degli esempi pragmatici e reali di ciò che la Guerra Fredda stava cercando di dimostrare. In altre parole, attraversare quel…

La paranza dei bambini. Recensione

Napoli,2018. Nicola, Lollipop, Briatò, Biscottino, O’ Russ, Tyson sono un gruppo di amici del rione Sanità che decidono di entrare a far parte di quel “sistema” camorrista che vedono tutti i giorni, alla ricerca di soldi facili, motorini nuovi e felpe firmate. Quella vissuta dai protagonisti è un’adolescenza che viene plasmata a forza dal contesto…

L’arte a Susa: un viaggio tra Torino e Berlino.

di Giulia Bobba “Il viaggio è, propriamente, l’esperienza del nuovo. Si vive realmente, dunque, solo da viaggiatori e naviganti dell’esistenza” -Michele Bramante Nella suggestiva cittadina di Susa, a circa 50 km da Torino, si è aperta il 6 dicembre la mostra d’arte contemporanea Viaggio in Germania – Cahier de voyage Torino/Berlino, organizzata dall’associazione Necks, con…