Denim Day: dall’Italia all’Italia trent’anni dopo

Era il 1998, quando la Corte di Cassazione ha affermato che un paio di jeans troppo stretti indossati durante una molestia, avvenuta a Potenza nel 1992, potessero giustificare lo stupro subìto. In tutta Europa, si è diffuso il Denim Day come ricorrenza per ricordare il victim blaming e le vittime di abusi sessuali.
La nostra redattrice Gaia Bertolino ci parla della genesi del Denim Day e di come questo viene (finalmente) ricordato, anche in Italia, con flashmob sparsi per la Penisola.

#denimday #breakthesilenceita #breakthesilence #victimblaming #peaceoverviolence #denimday2022#thepassword #thepasswordunito #unito #gaiabertolino

@almaterratorino
@breakthesilence_italia
@bottega23.fossano
@ilramocoop
@revolution.fossano

Break The Silence: 25 novembre, Greta Beccaglia e la forza delle survivors

Si può andare avanti dopo aver subito una violenza o una molestia sessuale? Serve davvero la giornata del 25 novembre? Ha fatto bene a denunciare la giornalista Greta Beccaglia?
A queste e ad altre domande ha risposto Mariachiara Cataldo in un’intervista rilasciata alla nostra redattrice Gaia Bertolino per The Password.