Mulan: la storia “vera”

Dopo l’uscita dell’action movie firmato Disney, Mulan, molti hanno ripensato all’indimenticabile lungometraggio del 1998, con Mushu, il grillo Cri- kee e tutti gli altri personaggi.
Malvina Montini ha colto l’occasione per approfondire questo tema e ripercorrere la storia originale di questa ragazza, tramandata attraverso i secoli.
Ma chi era veramente Mulan? È realmente esistita o è solo un personaggio di fantasia? Per rispondere a queste domande bisogna rifarsi alla letteratura cinese, nella quale il personaggio di Mulan è uno dei personaggi leggendari e letterari più noti di sempre.
Nella “ballata di Mulan” l’eroina è un po’ diversa da quella ormai entrata nell’immaginario collettivo: non riceve aiuti di nessun tipo, tanto più di natura magica. È una ragazza come tante, armata solo di buona volontà.
La sua emozionante avventura, tuttavia, rappresenta un vero tormento per i bambini cinesi, costretti a memorizzarla in cinese antico, un po’ quello che noi facciamo con la Divina Commedia.

Vita da studentessa all’estero: Natale a Pechino

Durante il mio percorso di laurea triennale ho avuto modo di trascorrere per ben due volte il Natale in Cina. Quella che per noi occidentali è una delle feste più importanti dell’anno, là è quasi un giorno qualunque, anche se ormai è tipico, soprattutto fra i giovani, regalarsi delle mele come augurio di serenità la sera della Vigilia e scambiarsi piccoli regali di Natale. Gli studenti internazionali, invece, devono darsi da fare se vogliono trascorrere le feste così come hanno sempre fatto.

Il giro del mondo in 26 articoli – Festa delle barche drago in Cina

La festa delle barche drago (lóngchuánjié) è una delle festività tradizionali più importanti e sentite in Cina, assieme al Capodanno e alla festa di metà autunno, e segna solitamente l’inizio dell’estate. Infatti, tale festività cade il quinto giorno del quinto mese del calendario cinese, tra fine maggio e inizio giugno (la prossima sarà il 14…

Hong Kong: Fine dei giochi.

Avevamo parlato di come, all’inizio dell’epidemia di Covid, le attività di protesta in atto a Hong Kong si fossero arrestate o avessero diminuito d’intensità. Nelle ultime settimane, tuttavia, la situazione è tornata ad arroventarsi, ma nel mare di avvenimenti che si sono susseguiti, abbiamo deciso di raccontarvi quello che probabilmente metterà definitivamente la parola fine…

La Cina e la (mala) gestione dell’emergenza Covid-19

L’epidemia globale di Coronavirus, partita dalla regione di Wuhan, in Cina, potrebbe rafforzare il potere del governo di Xi Jinping. Questa è la previsione politica di molti studiosi e giornalisti del settore, che hanno osservato come, dopo l’iniziale caos, la Cina si sia rimessa in piedi molto velocemente e sia riuscita a contenere la propagazione…

Raga… ma Hong Kong?

Sulle nostre pagine avevamo trattato il problema di Hong Kong e delle sue proteste per una maggiore democratizzazione della città diversi mesi fa, in più articoli [1] [2]. Il tempo è passato ma la situazione non è cambiata: le proteste sono cresciute, sono finite prima sulla bocca di tutti e poi nel dimenticatoio mediatico, pur…

Xinjiang papers. La storia si ripete.

Le parole sono importanti. Ad esempio, se dicessi: “campo di concentramento”, cosa provereste? Se invece dicessi: “campo di rieducazione”? O ancora: “campo di lavoro”? Forse queste locuzioni suonano meglio?Per fortuna sono solo brutti ricordi di un passato lontano, roba da libri di storia.Eppure, sta succedendo. Ora. In questo momento. Mentre siete seduti alla scrivania o…

Caso Blizzard: aziende occidentali e proteste a Hong Kong

Non è un segreto che il governo cinese abbia attuato delle contromisure per diminuire la visibilità delle manifestazioni ad Hong Kong, soprattutto all’estero. Un chiaro esempio di come il governo cinese riesca ad influenzare per i propri scopi anche grandi aziende americane è l’episodio che coinvolge Blizzard Entertainment, una casa produttrice americana di videogiochi nota fra gli appassionati…