Sei mancino? Allora forse sei un genio

In questo nuovo articolo la redattrice Giulia Arduino ci spiega la nascita del mancinismo e di come questo nei secoli passati venisse considerato un vero e proprio disturbo. La mano sinistra veniva chiamata “mano del diavolo” e coloro che vi impugnavano penna e calamaio venivano dapprima vessati e successivamente “corretti”. Oggi la correzione non viene più applicata, anzi, si pensa che i sinistrorsi siano più creativi e abbiano maggiori capacità di risolvere problemi.

#Mancinismo #ManodelDiavolo #Preistoria #Obama #LeonardoDaVinci #GiulioCesare #Napoleone #Creatività #Genio #Estrosità

Consapevolmente digitali: la creatività

Nel terzo e ultimo articolo legato alla consapevolezza digitale, la redattrice Marta Fornacini ci parla di creatività, un elemento che non di sovente leghiamo al mondo dell’informatica. E invece è proprio questa – unita certamente ad una buona dose di tecnica – che ci ha permesso di creare meraviglie tecnologiche impensabili fino a qualche tempo fa. La creatività, infine, è troppo spesso sottovalutata nel nostro sistema educativo, mentre può risultare la chiave per un apprendimento più divertente, facile e, soprattutto, più efficace.

#informatica #consapevolmentedigitali #dispostividigitali #creatività #programmazione #scratch #apprendimento #teoriacostruzionista #Schneiderman #startunito #unito #thepasswordunito

Stone balancing

Le pietre possono parlarci? Molto più di quanto pensiamo. Camminando lungo la spiaggia di Finale Ligure (Savona) potreste imbattervi in Tonino Scafuro, insegnante, artista eclettico e stone balancer. Da una breve chiacchierata con lui emergeranno dal fondo di voi stessi una miriade di pensieri filosofici, insegnamenti di vita, sentimenti ed emozioni mai provate. Tonino non…

Giochi da tavolo contro la noia dei sabato sera

Anche se è necessario congelare la movida dei venerdì e sabati sera nel freezer, in attesa di tempi più sereni, non significa che bisogna annoiarsi. Vi proponiamo allora alcuni giochi che potrete sperimentare con i vostri conviventi, al di là dei tradizionali Monopoly, UNO e RisiKo!

-Cards against humanity: un gioco di carte nere e carte bianche in cui l’obiettivo è creare frasi il più ridicole e assurde possibile

-Avventure in prima serata: un gdr in cui creare avvincenti storie, degne delle migliori serie tv

-Cena con delitto: per sfidare i commensali con enigmi e prove di deduzione

-Sessioni di disegno o di scrittura: chi dice che l’arte va fatta in solitudine?

Le soluzioni possono essere innumerevoli, per cui lasciateci un commento e consigliateci altre attività ludiche da fare attorno al proprio tavolo di casa, per passare una serata in maniera positiva e creativa!

La via del disegno brutto

Non sapete disegnare e volete prendere in mano una matita? Non sopportate più il fatto di non saper disegnare nemmeno una linea? Tranquilli, grazie a questo manuale ( “La via del disegno brutto” di Alessandro Bonaccorsi, visual designer, edito da Terre di mezzo) imparerete ad usare tutto l’occorrente per poter fare un disegno soddisfacente. L’occorrente? Matite…

7 modi per rimanere creativi

Non è facile rimanere creativi. L’ispirazione va e viene, e spesso ci si ritrova bloccati per lunghi periodi di tempo senza sapere come uscirne. The Password oggi vuole darvi qualche pratico consiglio per cercare di smuovere le acque stagnanti dell’immaginazione. Cercare un nuovo hobby Seguendo sempre la sacra regola secondo cui le novità smuovono l’immaginazione,…

Acquarello e torinesità: due chiacchiere con Ilaria Urbinati

Ilaria Urbinati è una giovane, divertente e bravissima illustratrice torinese: i suoi acquerelli raccontano storie, perciò oggi ci siamo fatti raccontare un pezzetto della sua. Sei giovane e illustratrice di professione; come sei arrivata dove sei oggi? Credo di non sentirmi così giovane nel lavoro: ho 32 anni e faccio l’illustratrice da quando ne ho 23….

Riciclo creativo

In un piccolo paese della provincia di Vercelli, due ragazzi hanno trovato il modo di conciliare una passione creativa con la necessità di riciclare. Andrea Malinverni e Simone Ravarino, 26 e 24 anni, di Crescentino, uno agente assicurativo, l’altro architetto neolaureato – cugini, ma soprattutto amici – da qualche mese stanno lavorando ad un progetto…