Il futuro è oggi

2019. Siamo nel pieno del futuro, per così dire. Ci sembra di aver sormontato ormai le criticità più gravi, le ingiustizie più astruse, ci sembra di essere all’apice della “civiltà”. Le lotte per i diritti civili non fanno più notizia, né tantomeno coloro che sono soggetti ad iniquità.  I movimenti femministi sono concepiti come esagerati, superflui, ci…