“Virgil was here”: in ricordo di Virgil Abloh

Il 28 novembre ci ha lasciati Virgil Abloh, fondatore di Off-White e direttore creativo di Louis Vuitton menswear. “Virgil was here” è la sfilata in suo onore datata 30 novembre 2021, uno show spettacolare in cui si è presentata la collezione primavera/estate 2022 di Louis Vuitton uomo. In questo articolo la nostra redattrice Alessandra Picciariello ( @_style_aholic_ ) vi parlerà di questa collezione (e non solo), di questo designer e della sua importanza nel mondo della moda.

@lvmh #virgilwashere #virgilabloh #louisvuitton #offwhite #streetwear #fashion #kanyewest

Alber Elbaz: la Paris Fashion Week commemora l’amatissimo stilista

Il fashion month e la Paris fashion week si concludono con una sfilata per omaggiare il designer Alber Elbaz, venuto a mancare ad aprile per Covid-19. Insieme agli abiti del suo marchio AZ Factory, sfilano 45 stilisti famosi che vogliono celebrare con le loro creazioni il lavoro del loro collega e amico. In questo articolo scritto dalla nostra redattrice Alessandra Picciariello ( @_style_aholic_ ) potrete scoprire di più sull’evento, conoscere Alber e la sua filosofia, il suo pensiero, fatto di amore, persone, gioia ed energia positiva.

#AlberElbaz #ParisFashionWeek2021 #FashionMonth #Lanvin #LoveBringsLove #parigi #moda #fashion #Valentino #RalphLaurent #YvesSaint Laurent #Vogue #thepassword #thepasswordunito #unito

Modest fashion, il mercato emergente di abbigliamento femminile

Il termine Modest Fashion si riferisce ad un trend relativo alla moda femminile in cui i capi di abbigliamento sono differenti rispetto agli standard consueti al mondo “occidentale”, in quanto maggiormente coprenti e non aderenti o trasparenti. Tale moda è senza dubbio riconducibile al mondo musulmano e ai dettami della Šarīʿa, la legge islamica, che propone è un vestiario che si può definire modesto, con l’obiettivo di sottrarsi da occhi indiscreti ed evitare l’oggettivizzazzione.

Il mercato del Modest Fashion ha recentemente attirato l’attenzione dei giganti della moda, si configura, quindi, come un mercato che promette di continuare a crescere.

Mary Quant e lo “scandalo” della minigonna

“La moda attuale è l’espressione di una società di schizofrenici. Si può parlare di libertà totale, cioè di una grande conquista, o di totale anarchia, di pazzia collettiva, a me piace pensare che si tratta di libertà.” King’s Road, Londra, anno 1955:  Mary Quant, una giovane stilista, e il suo compagno Alexander acquistano una casa e…

Quando la moda diventa horror: The Neon Demon

Il panorama cinematografico horror ha visto un bel po’ di entrate degne di nota in questo 2016 che tra pochi mesi volgerà al termine: The Boy, Il Caso Enfield (sequel del famoso The Conjuring) e Lights Out sono solo alcuni dei titoli tra le numerose uscite horror dell’anno. Oggi però The Password vorrebbe parlarvi di…