Matthieu Ricard: l’uomo più felice del mondo

È nato in Francia, è diventato un monaco buddhista, è vegetariano e animalista, medita circa due ore al giorno (festivi inclusi), ha una passione per la scrittura e la fotografia.

Chi è l’uomo più felice del mondo, che aspetto ha?
Come ha fatto ad arrivare alla piena soddisfazione?

Matthieu Ricard è stato definito “l’uomo più felice del mondo” dai neuroscienziati dell’Università del Wisconsin, che hanno mappato il suo cervello.

Pare che Ricard sia addirittura oltre il livello “normale” della beatitudine: scopriamone la vita nella speranza di trarre qualche insegnamento sulla felicità.

Un podcast per l’estate

È ufficialmente arrivata l’estate anche per gli universitari del “ultimo appello di luglio” e del “ormai si dà a settembre”. Nonostante la pandemia in corso, i più fortunati si preparano a viaggiare e a passare giornate intere sotto l’ombrellone. Tranquilli, quello di cui sto per parlare è adatto a tutti, anche a quelli che l’estate…

Tetsugaku e Filosofia occidentale

Qual è il rapporto che intercorre tra filosofia occidentale o continentale e le filosofie orientali, in particolare quella giapponese? Si può parlare di filosofia orientale senza parlare di quella occidentale? Quali sono i punti in comune e quali le differenze? Cosa possiamo trarre dallo studio di categorie che appartengono ad un mondo altro?  A un…

A proposito di vita

L’eccezionalità della situazione appena trascorsa è divenuta oggetto di studio e di analisi di molti pensatori, che come tutti si sono trovati chiusi in casa, costretti a ragionare sulle conseguenze politiche, sociali e morali di questa pandemia. Ci troviamo quindi a leggere una molteplicità di opinioni e punti di vista differenti, cosa che rende difficile…

7 film che ogni studente di filosofia dovrebbe vedere

Se siete studenti di filosofia o semplicemente vi trovate nel mood giusto per guardare un film che induca a porsi domande e da cui imparare qualcosa, ecco 7 film che affrontano alcuni importanti temi filosofici.

La scoperta del giardino della mente

E’ una mattina come tutte le altre quella che vede gli occhi della Dottoressa Jill Bolte Taylor. L’inizio di una rigida routine e di un’impegnante giornata lavorativa nel dipartimento di psichiatria di Harvard, il ritorno allo studio dei meccanismi del cervello legati a gravi malattie mentali, quali la schizofrenia del fratello. Jill non sa che…