Denim Day: dall’Italia all’Italia trent’anni dopo

Era il 1998, quando la Corte di Cassazione ha affermato che un paio di jeans troppo stretti indossati durante una molestia, avvenuta a Potenza nel 1992, potessero giustificare lo stupro subìto. In tutta Europa, si è diffuso il Denim Day come ricorrenza per ricordare il victim blaming e le vittime di abusi sessuali.
La nostra redattrice Gaia Bertolino ci parla della genesi del Denim Day e di come questo viene (finalmente) ricordato, anche in Italia, con flashmob sparsi per la Penisola.

#denimday #breakthesilenceita #breakthesilence #victimblaming #peaceoverviolence #denimday2022#thepassword #thepasswordunito #unito #gaiabertolino

@almaterratorino
@breakthesilence_italia
@bottega23.fossano
@ilramocoop
@revolution.fossano

Burger King e Unito: il flash-mob di protesta degli studenti universitari

Nella Palazzina Aldo Moro hanno aperto un Burger King, ma gli studenti universitari non ci stanno e oggi, 24 gennaio 2019, hanno organizzato un flashmob per protestare contro la privatizzazione degli spazi universitari e l’assenza di spazi adeguati per gli studenti, quali aule studio, lunch-room e biblioteche. Il flash-mob viene lanciato come evento su facebook,…

Palazzo Nuovo con la mascherina: il Flash Mob sull’AmianTO

Poche ore fa, in centro, davanti alla sede umanistica, vi è stato un Flash Mob dedicato alla questione che da settimane grava su molti studenti di Unito: l’amianto. Con la chiusura di Palazzo Nuovo, molti studenti si sono riuniti oggi, muniti di mascherine, in 5 minuti di serietà e silenzio, davanti all’edificio che normalmente erano…