Giornalisti uccisi per mano mafiosa: la storia di Mauro De Mauro

Nel 2017 lo Stato Italiano ha riconosciuto il 21 marzo come “Giornata Nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, voluta da Don Ciotti a partire dal 1996.

Tra l’infinita lista delle vittime innocenti di mafia figurano undici giornalisti italiani uccisi perché facevano il loro lavoro e sulla cui morte aleggia una nube di mistero.

Tra questi ricordiamo Mauro De Mauro, rapito nel 1970 da Cosa Nostra perché vicino a verità fondamentali che non avrebbero dovuto mai vedere la luce.

#fabianabrio #misteriitaliani #vittimedimafia #giornalisti #maurodemauro #giuseppefava #peppinoimpastato #giornatadellamemoria #libera #donciotti

Come si diventa giornalisti in Italia?

Come diventare giornalisti in Italia? Ce lo spiega in questo articolo Marina Lombardo. Innanzitutto è importante sapere che c’è differenza tra un professionista, che fa unicamente il giornalista di professione, e un pubblicista, che pubblica articoli ma svolge anche un altro lavoro. Per diventare un professionista non è necessaria la laurea (ma con una triennale si può accedere ai master biennali di giornalismo); è necessario invece aver svolto 18 mesi di praticantato o, in alternativa, avere frequentato una scuola biennale di giornalismo, e poi superare l’esame di idoneità, per richiedere poi l’iscrizione al registro dei praticanti.
Requisiti fondamentali sono: ottima conoscenza della lingua italiana, scritta e parlata; cultura generale; lingua inglese e curiosità dei confronti del mondo che ci circonda. È poi fondamentale ricordare che non basta scrivere ciò che si vede: un giornalista deve fare anche da mediatore intellettuale.

#giornalisti #professionegiornalista #comediventaregiornalista #pubblicista #thepassword #thepasswordunito

Ecoword – Piccolo vademecum per parlare di clima

Con l’avvicinarsi dell’uscita del cartaceo di The Password (sì esatto! Mi raccomando, correte a prenderne una copia appena inizierete ad avvistarlo), mi sono trovata a interrogarmi su come avrei potuto coronare la rubrica ecoword (la parola all’ecologia), volevo presentare infatti qualcosa di originale, non il solito report su come stiamo rapidissimamente rosicchiando come parassiti il…

Ferisce più la penna che la spada

Il “Freedom of the Press” è un rapporto annuale dalla Freedom House, una organizzazione non governativa americana, con lo scopo di misurare l’indipendenza e la libertà dei media nei vari paesi. Questa indipendenza viene calcolata tramite alcuni fattori e indici, elencati in un interessantissimo documento che si può trovare sul sito web della Freedom House:…