Hikikomori, un fenomeno sociale. Intervista a Elena Carolei.

Il termine hikikomori viene dal giapponese e significa letteralmente “stare in disparte”. Esso deriva dalle parole hiku (“tirare”) e komoru (“fuggire”) e indica una persona che ha scelto di “scappare” fisicamente dalla vita sociale di persona, spesso isolandosi e confinandosi in casa o nella propria stanza. Questo tipo di scelta è dettato da fattori personali e sociali di varia natura. In Italia il fenomeno è diffuso, ma molto poco conosciuto. Per permettere a questa condizione di avere la visibilità che merita di avere, la nostra redattrice Malvina Montini (@malvim95) ha intervistato Elena Carolei, presidente di Hikikomori Italia Genitori.

#hikikomori #hikikomoriitalia #elenacarolei #marcocrepaldi #sensibilizzazione #isolamentosociale #problemisociali #psicologiasociale #psicologia #attualità #giovani #socialità #pandemia #didatticaadistanza #HikikomoriParliamone #malvinamontini #thepassword #thepasswordunito

Tag:
INSTAGRAM:
@hikikomoriitalia
@elenacarolei
@marcocrepaldi
@malvim95

FACEBOOK:
Hikikomori Italia
Elena Carolei
Marco Crepaldi
Hikikomori Italia – Genitori

Viaggio nella Galizia magica

Stufo dei soliti viaggi? Siete stati a Ibiza un sacco di volte e non sapete più dove andare?
Cambiate destinazione! Noi di The Password vi portiamo alla scoperta di una diversa zona di Spagna, la Galizia. Una terra un po’ aspra con un clima talvolta estremo, ma
con tantissimo da vedere e da scoprire.
Storia, natura, cultura, cibo, grandi bevute, divertimento… sono solo alcune delle cose che potrete fare in Galizia.

Siete pronti a mettervi lo zaino in spalla e a partire? Ce ne parla la nostra redattrice Silvia Gasparini Casari nel suo nuovo articolo.

#spagna #galizia #vigo #turismo #europa #magia #viaggio #cies #riadevigo #queimada #samain #meigallo #cultura #folklore

A lezione con Il Corpo Docenti

Avere la possibilità di condurre un’intervista non è solo una grande occasione professionale, ma anche e soprattutto, un esperienza di vita da custodire gelosamente.

Essere spettatori in prima fila della storia di qualcuno ti permette, come per magia, di ripercorrere i momenti più importanti e di scoprire i pensieri e le impressioni dei protagonisti stessi.

La nostra redattrice, Noemi, ha incontrato Il Corpo Docenti durante la tappa del loro tour a Torino, e con molto entusiasmo ci racconta la loro chiacchierata nel suo nuovo articolo!

#ilcorpodocenti #intervista #band #bandemergente #giovani #musica #ThePassword #ThePasswordUnito

Andy Warhol Super Pop

Dal 20 novembre Palazzo Barolo ospita la mostra “Andy Warhol Super Pop”, un’interessante retrospettiva sul massimo esponente della pop art attraverso le sue opere e le istantanee di uno dei più importanti fotografi del secolo scorso. L’obiettivo dell’esposizione è riavvicinare la generazione più giovane alla cultura, toccando i principali temi popular attuali ancora oggi, dal mondo Drag alle icone rese celebri dalla corrente artistica americana. Nel suo nuovo articolo @giulia_calvi ci porta nei corridoi del seicentesco Palazzo Barolo, attraversato dalle opere “Super Pop” di Warhol e McDarrah.

#AndyWarhol #McDarrah #popart #andywarholsuperpop #eventitorino #stupinigi #Torino #mostra #cultura #giovani #thepasswordunito

Anni da cane

La vita di Stella non è facile. Un sacco di preoccupazioni, di foga, di aspettative da soddisfare. Se poi a tutto ciò si aggiunge il fatto che Stella sia convinta di essere un cane e di morire raggiunti i sedici anni, si può capire quanto sia complicata la situazione. @noetron_ descrive nel suo articolo “Anni da cane” il simpatico nuovo film di Fabio Mollo e l’ansia di un tempo che sembra sempre scivolarci dalle mani.

@serietv.italia

#annidacani #amazonprime #streaming #film #cinema #movie #tempo #cani #ansia #giovani #16 #thepassword #thepasswordunito #unito

Sex education: tabù o disinformazione?

Parlare di sesso, quando si è adolescenti, è normale. Ci si affaccia all’età adulta e, di conseguenza, ci si incuriosisce rispetto a qualsiasi novità, e “il sesso” è solo una delle tante.

Questo non è strano, ambiguo o addirittura “sbagliato”, ma semplicemente dice tanto di quanto i giovani ne siano effettivamente informati. Insieme agli amici sembra essere per loro l’unico posto sicuro in cui parlarne e, molto spesso, fare domande, anche se poi nessuno ne sa veramente di più e anzi, spesso e volentieri, o ne sa meno o pensa di sapere qualcosa che in realtà non potrebbe essere più lontano dalla realtà dei fatti.

In soccorso degli adulti del domani arriva una serie TV che ha creato parecchio scalpore negli ultimi anni. Ce ne parla Noemi Tron nel suo ultimo articolo!

#SexEducation #Netflix #serietv #recensioni #sesso #giovani #tabù #cinema #film #Netflixserietv #ThePassword #ThePasswordUnito #Unito #NoemiTron

Giovani gettati nell’oceano: i Desaparecidos

Oggi, 30 agosto, in occasione della giornata internazionale delle vittime di sparizioni forzate, la nostra redattrice Giulia Arduino ci ricorda attraverso il suo articolo, della scomparsa di migliaia di giovani, chiamati “Desaparecidos”. Catturati, incarcerati, drogati e fatti scomparire nel nulla. Come? Tramite i voli della morte. Condannando le loro madri e i loro padri a vivere nell’oblio, senza una tomba su cui piangere il proprio figlio.

#Desaparecidos #Videla #Dittatura #Volidellamorte #Argentina #Giovani #Studenti #giuliaarduino #thepassword #thepasswordunito #unito

AIESEC: crescere in giro per il mondo

Secondo AIESEC lo sviluppo del potenziale umano è la chiave per il raggiungimento della pace. Pertanto, attraverso esperienze di vario tipo, questa associazione si impegna da più di settant’anni ad affiancare i giovani nello sviluppo della leadership.
La nostra redattrice @em.agli ne ha parlato con Alessia Farci, vicepresidente e responsabile di marketing e relazioni esterne del comitato di Torino, e ce lo racconta nel suo nuovo articolo.

#aiesec #aiesectorino #aiesecitalia #giovani #internazionale #pace #skills #volontariato #tirocini #unito #thepasswordunito #Torino

È iniziato il Dry January

Il nuovo articolo di Alice Tarditi offre uno spunto per iniziare l’anno carichi di buoni propositi: gennaio è tipicamente il mese del cambiamento, alcuni di noi stanno seguendo il #Veganuary, mentre in Francia, Svizzera e UK è iniziato #dryjanuary.

Nata nel 2014 grazie all’associazione Alcohol Concern UK @alcoholchangeuk, l’iniziativa propone di impegnarsi in un mese senza alcolici. Se pensate sia banale, dovreste leggere i rapporti riguardo al consumo di alcol in UK, alle dipendenze, alle ripercussioni sulla salute.

Questo in particolare è stato un anno insidioso: pandemia, lockdown, solitudine, incertezza o addirittura la perdita di persone care.
Ciononostante, Dry January torna, con una community che quest’anno conta 6,5 milioni di partecipanti.

Stage non pagati: la fine di un’era

“Un po’ di gavetta l’hanno fatta tutti” è la frase che i giovani di oggi, alle prese con le prime esperienze lavorative, si sentono ripetere più spesso. Secondo i dati Istat relativi a luglio 2020, la disoccupazione giovanile in Italia si attesta intorno al 22,2%, mentre in Europa si ferma intorno al 15,2%. A detta…