L’Instagram che vorrei – 5 profili che meritiamo

Instagram sa essere fin troppo patinato e ridondante, ma se proviamo a scavare a fondo, facendoci spazio tra simil-influencer e amici esibizionisti, ecco che troveremo preziose gemme di cui non pensavamo di aver bisogno, ma che in realtà meritiamo. Nell’articolo troverete profili che vi sorprenderanno e porteranno il vostro scrolling giornaliero decisamente ad un livello superiore.

The Social Dilemma, il lato oscuro dei social media

Da quando i social si sono integrati nella nostra vita, numerose sono state le critiche mosse da parte di pedagogisti, psicologi e sociologi nei confronti di come il mondo mediatico influisca sulla nostra visione del mondo e sui filtri che utilizziamo per analizzare la realtà intorno a noi. Netflix ha deciso di portare alla luce…

Forse non tutti sanno…della Rory Gilmore Reading Challenge

Nel caso non vi foste mai imbattuti nell’ennesima replica della serie TV “Una Mamma per Amica”, lasciate che ve ne racconti. “ Una Mamma per Amica”, o “Gilmore Girls” in lingua originale”, è una serie TV americana andata in onda per la prima volta negli USA nel 2000 e poco dopo sbarcata anche in Italia….

Social Queer

Quest’anno funesto ci ha tolto molte cose, fra queste anche il pride, nessuna parata ha colorato la nostra città, ma il 20 giugno sulla pagina facebook di Torino pride si è svolto un pride telematico, per festeggiare comunque questa importante ricorrenza per la comunità queer. Essere degli alleati della comunità LGBTQ+, però, non significa solo…

#RagazziTraLePagine – di Instagram e di club del libro

Corre l’Ottobre 2019 quando la Fandango Editore contatta Gabrio, la mente dietro al blog A Tutto Volume-Libri con Gabrio, per proporre un nuovo progetto: creare un gruppo di lettura per leggere e recensire in compagnia Tutto questo tempo di Nicola Ravera Rafele, in uscita ai tempi con la Fandango. Un’ottima strategia pubblicitaria per la Fandango…

#NonSeiLibero

Pochi mesi fa si è tornati a parlare di revenge porn a causa di alcuni gruppi telegram, frequentati da migliaia di persone, dove si pubblicavano foto e video intimi di ragazze ignare, spesso minorenni. Non è difficile immaginare lo scopo con cui queste immagini venivano mandate, tanto meno immaginare le reazioni raccapriccianti e violente dei…

La rivendicazione dei capezzoli

Nell’ambito dalla rappresentazione della nudità sui social media, che già di per sé non è consentita, spicca una particolare problematica che riguarda una parte del corpo che, pur presente in entrambi i sessi, viene censurata in modo selettivo solo in quello femminile: i capezzoli. Anche se abbiamo alle spalle millenni di storia dell’arte che ritrae…