Cinque account Instagram sulla cucina vegetale

Chi ha detto che la cucina vegetale debba essere noiosa? Grazie ai social è possibile conoscere ricette provenienti da ogni parte del mondo. Nella forma di videoricette, sono le nuove protagoniste di TikTok, reels e storie. Una rielaborazione in chiave plant-based di piatti appartenenti a diverse tradizioni culinarie. Quali account Instagram seguire per chi ha voglia di cambiare la propria dieta? Ce ne parla la nostra redattrice Giulia Marianna Dongiovanni.

@cucinabotanica
@okonomikitchen
@shreyaskitchen2
@dorastable
@littleveganwitch

#thepassword #thepasswordunito #cucina #cucinvavegan #cibo #vegetariano #salute #cibosostenibile #food #alimentazione

La colonna sonora di TikTok: intervista a Jr Stit

Il mash-up è una canzone realizzata unendo tra loro due o più brani già esistenti. E Jr Stit ne sa qualcosa.
Stefano (aka Jr Stit) è un giovane produttore musicale che ha fatto di questa tecnica il suo marchio di fabbrica. I suoi brani hanno fatto in pochissimo tempo il giro del mondo stravolgendo ogni tipo di algoritmo e conquistando le nostre home page sui social. “I make music in my bedroom”: questo è il suo slogan. Un mix di creatività e semplicità che l’ha reso uno dei migliori in assoluto su TikTok nel suo settore. Scopri chi è l’hitmaker che sta facendo impazzire tutti nell’ultima intervista di Francesco Trono (francesco.trono).
#tiktok #jrstit #mashup #music #dj #production #thepassword #thepasswordunito
@jrstit
@webboh
@tiktok_it
@tiktokinsiders
@tuttoemusica

Photo dump: verso una nuova estetica social 

Scorrendo la home di Instagram non potete non esservi imbattuti in una delle ultime tendenze social. Stiamo parlando dei “photo dumps”: sequenze di foto o video spontanei, all’apparenza scelti casualmente, senza editing e una connessione logica precisa tra loro. Da Dua Lipa a Emma Chamberlain, l’autenticità sui social fa tendenza e diventa qualcosa da ostentare e di cui andare fieri.

A partire da un podcast di @clorindasgromo, influencer marketing manager, la nostra redattrice Rebecca ha scritto una riflessione su questo fenomeno e sul perché in realtà sia molto più “pericoloso” di quanto sembri.

Scopri di più nel suo nuovo articolo al link in bio!

#photodump #social #socialtrend #comunicazione #marketing #socialmedia #socialnetwork #autenticità #editing #instagram #positivitàtossica #toxicpositivity #instagramaesthetic #genz #digitalstrategy #content #contentcreator #thepassword #thepasswordunito #unito

@clorindasgromo @socialmedia.and.me

Il mondo delle vignette raccontato da Boban Pesov

Oggi The Password vi porta alla scoperta delle vignette di Boban Pesov.

La nostra redattrice, Federica Seni, ha intervistato per noi il fumettista Boban Pesov: tra vignette e grafiche affascinanti, cerchiamo di capire qualcosa di più sul suo modo di fare arte.

#vignette #comics #bobanpesov #fumetti #instagram #social #arte #web #ThePassword #ThePasswordUnito #FedericaSeni

Poparazzi e BeReal, una nuova generazione di social

Sui social le vite patinate e perfette, opportunamente filtrate ed editate, hanno stancato. Gli stessi influencer spesso rompono la finzione e si mostrano vulnerabili, umani, autentici.

A questo sentito bisogno di spontaneità hanno saputo rispondere due nuovi social network: @poparazziapp e @bereal_app , capaci di scalare in poche settimane le classifiche degli store in America.

Come funzionano? Cosa si posta su questi nuovi social? E perché l’approvazione social(e) non è più solo una questione di likes e followers?

Ne parla Rebecca Boazzo nel suo nuovo articolo!

#socialnetwork #socialmedia #social #poparazzi #poparazziapp #bereal #spontaneità #selfie #influencer #amici #trend #genz

TAG
@poparazziapp @bereal_app @poparazziambassadors

#StopAsianHate: l’intervista a Tianzi Yang (@discoveringchinawithbao)

Sempre legato al tema del #StopAsianHate, già affrontato in precedenza, la nostra redattrice Malvina Montini indaga ulteriormente sul crescente razzismo che si va sviluppando verso persone asiatiche, guardando alla situazione italiana e non solo.

Attraverso le parola di Tianzi Yang, fondatrice della pagina Instagram @discoveringchinawithbao, la nostra redattrice indaga su quello che è il razzismo, così come viene percepito dalle persone che lo subiscono e promuovendo la pagina di Tianzi come una porta su una “nuova Chinatown multiculturale”, in cui possa esistere un sano scambio di opinioni e possa crearsi uno spazio di reciproca conoscenza.

#stopasianhate #StopAsianHate #Stop #discoveringchinawithbao #paginainstagram #noalrazzismo #solidarietà #isoliamoilrazzismo #iononsonounvirus #JeNeSuisPasUnVirus #statiuniti #italia #malvinamontini #stophate

Tag:
@discoveringchinawithbao
@radiocinaitalia
@europeanguanxi
@alessiainprogress
@hubitaliacina
@cinainitalia
@incinalamondo
@parliamodicina
@chineseaffairs
@chinacommunication
@china_files
@lorenzolamperti
@anvedicina
@sviluppoitaliacina
@unione_giovani_italo_cinesi
@confuciounito
@fior_di_cina
@nonsolobacchette

L’Instagram che vorrei – 5 profili che meritiamo

Instagram sa essere fin troppo patinato e ridondante, ma se proviamo a scavare a fondo, facendoci spazio tra simil-influencer e amici esibizionisti, ecco che troveremo preziose gemme di cui non pensavamo di aver bisogno, ma che in realtà meritiamo. Nell’articolo troverete profili che vi sorprenderanno e porteranno il vostro scrolling giornaliero decisamente ad un livello superiore.

The Social Dilemma, il lato oscuro dei social media

Da quando i social si sono integrati nella nostra vita, numerose sono state le critiche mosse da parte di pedagogisti, psicologi e sociologi nei confronti di come il mondo mediatico influisca sulla nostra visione del mondo e sui filtri che utilizziamo per analizzare la realtà intorno a noi. Netflix ha deciso di portare alla luce…

Forse non tutti sanno…della Rory Gilmore Reading Challenge

Nel caso non vi foste mai imbattuti nell’ennesima replica della serie TV “Una Mamma per Amica”, lasciate che ve ne racconti. “ Una Mamma per Amica”, o “Gilmore Girls” in lingua originale”, è una serie TV americana andata in onda per la prima volta negli USA nel 2000 e poco dopo sbarcata anche in Italia….