A skinny black girl: Amanda Gorman

“A skinny black girl descended from slaves and raised by a single mother” così si presenta Amanda Gorman nel testo della poesia “The Hill We Climb”, scritta e interpretata per la cerimonia di insediamento di Joe Biden e Kamala Harris.
Nel suo nuovo articolo, Marta Fornacini ci propone di fare la conoscenza di questo giovane talento, ancora sconosciuto ai più. La Gorman è una promettente poetessa che ha iniziato la sua carriera quando aveva solo 8 anni: da quel momento la scrittura è diventata il suo personale modo per esprimersi e per raccontare il mondo. Le sue poesie si ispirano sempre all’attualità toccando temi come femminismo, razzismo, e ingiustizie sociali. La poesia non è solo una forma d’arte ma un modo di fare politica, e ne ha dato prova con la sua appassionata interpretazione del 20 gennaio scorso.
La Gorman, nonostante la sua giovanissima età, ha alle spalle un lungo percorso nel quale ha anche fondato un’organizzazione no profit volta a includere giovani con scarsi mezzi economici in progetti di scrittura creativa.

Elezioni USA 2020 – Il crollo del soffitto di cristallo

Nel nuovo articolo di Gaia Bertolino scopriamo come, durante le elezioni americane del 4 novembre 2020, siano state molte le donne- e qualche uomo- che sono riuscite ad abbattere il soffitto di cristallo, non solo la più celebrata Kamala Harris. Un viaggio all’interno delle loro storie e il grido di speranza che hanno lanciato.

#elezioniusa2020 #kamalaharris #sarahmcbride #ritchietorres #mondairejones #aoc #ilhanomar #ayannapressley #rashidatlaib #jamaalbrown #coribush #bidenharris2020