Être une femme ambitieuse: volonté à réprimer ou nécessité à exiger?

Depuis les année 80 les femmes sont entrées dans le monde du travail même dans des rôles importants. Cette nouvelle situation a remis en question l’autorité masculine. Les femmes fortes et ambitieuses font peur, donc on essaie d’en refréner l’atteinte par n’importe quel moyen.

L’une des solutions peut être celle de développer une nouvelle école qui ne s’appuie pas sur les stéréotypes.

Giulia Garjona, avec cet article, nous explique ce changement et pourquoi il est primordial de fare face à cette problématique

#giuliabarjona #donne #violenza #paritàdeisessi #diritti #femminismo #maschilismo #disuguaglianze #lavoro #società #unito #thepassword#thepasswordunito

Il prezzo della schiavitù

Alcune settimane fa, il senatore Matteo Renzi ha definito l’Arabia Saudita di Bin Salman la “culla di un nuovo Rinascimento”. Quanto c’è di rinascimentale in Arabia Saudita?
L’ex-Premier non è il solo ad elevare a modello di progresso molte di quelle futuristiche città del Golfo, ma dietro ai suggestivi skyline si nasconde una drammatica realtà fatta di abusi, violenze e incessanti vessazioni, il tutto legalizzato dal sistema della “kafala”.
Di che cosa si tratta?
In questo articolo @ashraf_rami ci mostra l’altro volto delle lussuosissime città della penisola dei re e degli emiri.

#ArabiaSaudita #MatteoRenzi #BinSalman #kafala #lavoro #immigrati #dirittiumani #sfruttamento # schiavitù #Thepassword #Thepasswordunito
@amnestyitalia @amnesty_international_torino @humanrightswatch @Matteorenzi @Aboubakar_soum @siscounito

Smart-working e influenze sociali: sarà davvero la pratica del futuro?

Durante il 2020 lo smart-working ha salvato molte aziende e garantito uno stipendio a molti lavoratori, ma può davvero diventare una pratica di lavoro del futuro? Siamo davvero pronti a questo cambiamento? Secondo alcune considerazioni la necessità di muoversi e incontrare persone, soprattutto a seguito della pandemia, sarebbe necessaria per il benessere psico-fisico di molti.

#attualità #covid19 #lavoro #pandemia #smartworking #2020 #marinalombardi

Ripercussioni del Covid sulle donne: Una stanza tutta per sé

Nel suo nuovo articolo, Ginevra Gatti riflette su come leggere Una stanza tutta per sé, in questo periodo, possa portare a una riflessione sull’impatto della pandemia sull’emancipazione femminile.

Questa emergenza globale ha portato molti adolescenti a partecipare alle attività didattiche da remoto; tuttavia, i dati sembrano mostrare che ciò abbia ripercussioni soprattutto sulle ragazze, che, quest’anno, hanno abbandonato la scuola in numero massiccio rispetto agli anni precedenti.

Per quanto riguarda invece le donne adulte, si stima che le dimissioni femminili siano aumentate del 4,5% solo tra lo scorso dicembre e gennaio di quest’anno. Ciò sarebbe anche dovuto al fatto che sono proprio le donne, nel momento in cui le scuole sono chiuse, ad avere la tendenza a sacrificare il proprio lavoro per dedicarsi ai figli.
Una stanza tutta per sé ci ricorda quali sono gli spazi di cui abbiamo bisogno e che, in smart working e in DAD, vengono meno.

H&M sta davvero diventando più ecosostenibile?

In seguito al crollo del Rana Plaza del 2013 l’azienda svedese H&M sembra aver adottato politiche a favore della sostenibilità ambientale e del rispetto dei lavoratori.
Uno sguardo critico nei confronti della linea d’abbigliamento “Conscious”. Riuscirà H&M a diventare un’azienda climate positive entro il 2040?

Bar del CLE in sciopero, futuro dei lavoratori a rischio

Da lunedì 16 settembre è in atto lo sciopero dei lavoratori del bar situato all’interno del Campus Luigi Einaudi, sciopero che ha portato alla chiusura temporanea del locale adibito fino a quando chi rischia il posto di lavoro non otterrà una risposta concreta riguardo il proprio futuro, ora più che mai incerto. La mobilitazione è…

FADE IN, incontri con i lavor(ator)i del cinema

Per gli appassionati di cinema che vorrebbero un giorno far parte di quel mondo, c’è un’iniziativa da tenere in considerazione per entrare in contatto con degli ospiti che in quel mondo hanno già ottenuto la residenza. Fade In è un progetto che nasce una sera all’uscita dal cinema Massimo da Dario Cerbone, Davide Leo e…

Le domande a cui non rispondere a un colloquio di lavoro

Gennaio porta novità, e tra queste potrebbero esserci dei colloqui di lavoro, magari perché avete finito gli studi o perché siete in cerca di un cambiamento positivo nella vostre carriera. Spesso si arriva a un colloquio perfettamente preparati ad affrontare quesiti come: elenca tre difetti e tre pregi di te stesso, risolvi questo quiz, perché…

Il counseling, una nuova frontiera verso la conoscenza di sé

Facciamo luce su una delle nuove professioni emergenti ed in continua crescita, nei cui meandri è tuttavia difficile addentrarsi essendo ancora in via di chiara definizione: infatti il counseling rientra tra le professioni riconosciute ma non regolamentate dalla legge. Tale professione si fa strada a partire dagli anni ’60 del secolo scorso, con l’obiettivo di…