Modest Fashion – Una realtà italiana: Hijab Paradise a Bologna

Nel suo nuovo articolo, Gaia Bertolino, ha avuto l’onore di intervistare Keltoum Kamal Idrissi co-fondatrice di Hijab Paradise.
Fondato quasi tre anni fa con l’amica, Fatiha Mouradi, questo piccolo atelier bolognese costituisce il primo negozio di modest fashion in Italia e rappresenta una bellissima iniziativa di inclusione.
Kaltoum racconta di come nasce Hijab Paradise e del perché sia necessario avere punti vendita di modest fashion italiani.
Ci rivela anche le difficoltà che lei e Fatiha hanno dovuto affrontare come donne imprenditrici e come imprenditrici musulmane, ma anche le soddisfazioni che non sono certo tardate.
Scoprite la prima realtà di modest fashion italiana, raccontata dalla sua creatrice!

Modest fashion, il mercato emergente di abbigliamento femminile

Il termine Modest Fashion si riferisce ad un trend relativo alla moda femminile in cui i capi di abbigliamento sono differenti rispetto agli standard consueti al mondo “occidentale”, in quanto maggiormente coprenti e non aderenti o trasparenti. Tale moda è senza dubbio riconducibile al mondo musulmano e ai dettami della Šarīʿa, la legge islamica, che propone è un vestiario che si può definire modesto, con l’obiettivo di sottrarsi da occhi indiscreti ed evitare l’oggettivizzazzione.

Il mercato del Modest Fashion ha recentemente attirato l’attenzione dei giganti della moda, si configura, quindi, come un mercato che promette di continuare a crescere.