Youth4Climate e PreCOP26: i meeting preparatori per discutere di clima

Dal 1° al 12 novembre a Glasgow si terrà la COP26, la Conferenza annuale sul Cambiamento Climatico dei paesi delle Nazioni Unite, presieduta dal Regno Unito in partnership con l’Italia. Il nostro paese infatti, ospita per il 2021 il G20 e per questo lo Youth4Climate e la PreCOP26 si sono svolti proprio a Milano. Lo scopo di questi incontri era avvicinare giovani e mondo della politica, per trovare una strategia e un piano comune da presentare alla COP26. Di che cosa si è discusso? Quali sono i risultati degli incontri?
Ce ne parla Marta Fornacini nel suo nuovo articolo.

#Milano #UNFCC #ONU #clima #Youth4Climate #Y4C #PreCOP26 #COP26 #cambiamentoclimatico #PersonePianetaProsperità #leader #green #transizioneenergetica #blablabla #G20 #giustiziaclimatica #ambiente #natura #thepasswordunito #unito #linkinbio

@ispigram
@iai.insta
@amillionactiviststories
@globalwitness
@greenpeace_torino
@fridaysforfuture_torino

Popoli indigeni: un modello da seguire

Il 9 agosto si è celebrata la giornata internazionale dei popoli indigeni, istituita dall’ONU nel dicembre del 1994.
Questi popoli costituiscono solo il 6% della popolazione mondiale, eppure l’80% della biodiversità del Pianeta si trova proprio nei loro territori. Inoltre, al loro interno troviamo una varietà di culture davvero sorprendente, che ci permette di considerarli patrimonio dell’umanità.
Ce ne parla la nostra redattrice @em.agli che, nel suo ultimo articolo, sottolinea cosa possiamo imparare dai popoli indigeni e il loro ruolo fondamentale nella salvaguardia dell’ambiente.

#biodiversità #indigenousday #indigeni #onu #patrimodioculturale #patrimoniodellumanità #sostenibilità #thepassword #thepasswordunito

Il massacro di Srebrenica: ergastolo definitivo per Ratko Mladic

L’8 giugno 2021 i giudici dell’Aja hanno finalmente messo la parola “fine” alla lunga vicenda giudiziaria che iniziò nel lontano luglio del 1995, confermando in via definitiva la condanna all’ergastolo del «macellaio di Bosnia» Ratko Mladic. Nel nuovo articolo di Marta Savoretto ripercorriamo gli eventi che hanno condotto alla sentenza del Meccanismo residuale dell’ONU per i tribunali penali internazionali.

#massacrodisrebrenica #Srebrenica #genocidio #ergastolo #Mladic #RatkoMladic #ONU #tribunalepenaleinternazionale #MTPI #ThePassword #ThePasswordUniTo #UniTo #MartaSavoretto

TOward2030 – Goal 5: parità di genere

Lottare per la parità di genere  è il quinto obiettivo dell’Agenda 2030, il programma per lo sviluppo sostenibile sottoscritto dai Paesi membri dell’ONU.

Il Goal 5 ha come obiettivo quello di attirare l’attenzione sulle disuguaglianze di genere, per garantire uguali opportunità e trattamento per le donne, perché possano scegliere liberamente cosa fare delle proprie vite superando tutti gli ostacoli sociali che caratterizzano anche i nostri tempi.

L’artista Camilla Falsini ha realizzato la sua opera in Corso Belgio 79. Il soggetto scelto per testimoniare una battaglia così importante è Christine De Pizan. La scrittrice, vissuta nel IV secolo, trattò del tema della parità di genere e fu considerata di fatto la prima vera e propria attivista per i diritti femminili,

Scopriamo insieme l’opera “Christine De Pizan” grazie al nuovo articolo di @ashraf_rami

@camillafalsini
@toward.2030
#ChristineDePizan #DePizan #uguaglianza #goal5 #genderequality #paritàdigenere #toward2030 #agenda2030 #onu

“Letale Disprezzo” negli accordi sull’immigrazione tra UE e Libia

L’agenzia delle Nazioni Unite per i Diritti Umani (UNHCHR) nel mese di maggio ha rilasciato un rapporto nel quale vengono accusate le politiche di gestione dell’immigrazione lungo la rotta del Mar Mediterraneo centrale. In accordo anche con le parole dell’Alto Commissario Bachelet in occasione della presentazione, l’UE, gli Stati membri e le autorità libiche dovrebbero cambiare le pratiche in atto, perché con gli accordi attuali si verificano diverse violazioni dei diritti umani, dalla Libia all’arrivo in Europa. Ce ne parla @anna_franzu .

#thepassword #thepasswordunito @UNHumanRights @MBachelet @stillirisengo #UNHCHR #Libia #UE #migranti #accordi #relazioniinternazionali #politiche #dirittiumani #Mediterraneo #libialinfernodeimigranti #onu #migrazioni #unioneeuropea

Marta Cartabia e la giustizia: una svolta umana per l’Italia?

Marta Cartabia è stata nominata ministro della giustizia del governo Draghi in qualità di tecnico. Grazie alle sue dichiarazioni, all’esperienza professionale e alle pubblicazioni prodotte nel corso degli anni sappiamo che la sua idea di giustizia è fortemente rivolta a garantire un’esperienza umana attenta al singolo individuo, oltre che alla società.
@anna_franzu oggi ci parla della costituzionalista italiana in occasione della Giornata mondiale istituita dall’ONU per concentrare l’attenzione dei Paesi sul tema della giustizia sociale, evidenziando l’importanza di un’auspicabile riforma nel sistema carcerario italiano, che potrebbe arrivare proprio dalla neo-ministra.

#Cartabia #governo #Draghi #giustizia #sociale #ONU #carceri #povertà #annafranzutti #unito #thepasssword #politica #diritto

Etiopia: cos’è successo tra governo federale e Fronte di liberazione del Tigré

Oscurato dalla seconda ondata di Covid 19 e con le poche informazioni che trapelavano a causa dell’assenza di giornalisti nella regione, il conflitto in Etiopia sembra essere passato in sordina, nonostante nel giro di un mese abbia fatto migliaia di morti e circa un milione di sfollati.
Il governo federale di Abiy Ahmed, considerate illegittime le elezioni nella regione del Tigray e usando come pretesto l’attacco delle forze tigrine alle basi dell’esercito federale, la notte tra il 3 e il 4 novembre scorsi ha lanciato l’offensiva militare contro le forze ribelli del TPLF.
Il 28 novembre il primo ministro ha annunciato la presa di Mekelle (capitale tigrina) arrivando così alla fine delle ostilità, ma non di certo alla conclusione della crisi umanitaria.

TPNW: il primo vero passo verso il disarmo nucleare

Nonostante in questo periodo sia difficile venire a conoscenza di fatti che non riguardano la pandemia da Covid-19, non tutte le notizie che arrivano dal mondo sono negative e anzi di una possiamo sicuramente gioire: il 24 ottobre scorso l’Honduras è stato il cinquantesimo paese a ratificare il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari. Il…