Torino a febbraio si veste di “giallo”

Dal primo febbraio il Piemonte, come ormai noto, è passato in “zona gialla”.
Da allora sono state molteplici le novità e le idee messe in atto nel tentativo di ravvivare la nostra amata Torino. Arianna Arruzza nel suo nuovo articolo segnala le ultime iniziative della città, a partire da “A Torino l’amore profuma di fiori”, l’originale installazione floreale in piazza Castello in onore di San Valentino. Tante inoltre le riaperture dei più noti enti culturali di Torino e provincia dopo quasi tre mesi di chiusura. Tra questi la Fondazione Torino Musei, La Venaria Reale, Palazzo Reale e, non da ultimo, il Museo Egizio, che ha ideato iniziative speciali anche in occasione del Carnevale.
Brutte notizie, invece, per le stazioni sciistiche, la cui riapertura è stata nuovamente rinviata al 5 marzo.

#torino #torinogialla #zonagialla #museoegizio #sanvalentino #thepassword #thepasswordunito #unito

Torino in bicicletta – le regole (parte 2)

Muoversi in bicicletta ha tantissimi vantaggi (soprattutto in questo periodo!), ma anche tante regole da rispettare. Abbiamo iniziato ad elencarvele nella parte 1 di questa serie, e oggi concludiamo la lista, condita da divertenti (e irritanti) esperienze personali.
– Avere un buon catenaccio… e tutte le bici che non mi hanno rubato;
– Usare le luci… e il SUV che stava per investirmi;
– Non mettere le cuffiette… e il ciclista canterino.
Quali sono altre regole da rispettare secondo voi? Scrivetecelo nei commenti!

La controversa circolare piemontese sull’aborto farmacologico

Ricordate il caso dell’Umbria di questa estate, quando la Giunta aveva previsto l’obbligo di ricovero ospedaliero di tre giorni per l’assunzione della pillola abortiva, la RU 486? Le proteste erano state molte e il Ministro della Salute Roberto Speranza aveva risposto dichiarando l’aggiornamento delle linee guida, avvenuto il 13 agosto 2020: ora le Linee di…

Il giro del mondo in 26 articoli – “Aj sun le masche!”

Fanno parte dei racconti e della tradizione delle campagne piemontesi, non vi è un paese che non abbia in memoria l’esistenza di una masca. Forse per conoscere le loro storie conviene appellarsi alle persone più anziane – migliori custodi di questo tipo di leggende – sempre che si voglia credere che siano leggende. Il termine…

Su e giù per i borghi d’Italia in treno

L’Italia è sicuramente uno dei paesi più belli del mondo: il mare, le montagne, le città d’arte e la sua particolare cucina la rendono uno dei posti più popolari per i turisti nazionali e internazionali. Ogni borgo italiano ha un suo fascino particolare e riuscire a visitarli tutti è davvero una fortuna, ma anche un…

Allerta smog a Torino: la situazione si aggrava

La gestione comunale Da settimane ormai la nostra città è minacciata da un’allerta smog che sembra essere insolvibile. La giunta comunale le ha provate tutte, dal blocco delle auto – arrivando a parlare di bandire i diesel euro 5 – al consiglio allarmista di tenere chiuse le finestre. La situazione, che sembra ripetersi ogni inverno…

EterNOT: quando la vita germoglia sulla…polvere

Eternot: è questo il bizzarro nome del nuovo parco inaugurato nella cittadina di Casale Monferrato lo scorso 10 settembre; ma che forse tanto bizzarro poi non è. Famosa per le sue colline e i suoi vini, la capitale del Monferrato purtroppo è tristemente nota anche e soprattutto per la polvere e le fibre di amianto;…