Polonia e Bielorussia: i migranti diventano strumenti

Migliaia di migranti si trovano ormai da tempo nel territorio inospitale al confine tra Polonia e Bielorussia. Essi sono diventati lo strumento di protesta da parte della Bielorussia a fronte delle misure restrittive attuate nei suoi riguardi dall’Unione Europea da qualche anno a questa parte. La Polonia, da parte sua, ha dichiarato lo stato di emergenza nel tentativo di giustificare la negazione del diritto di asilo ai migranti che si trovano alle sue frontiere, tratto fondamentale degli Stati di Diritto che appartengono all’UE. Il risultato è la morte di persone, esseri umani, che con questo scontro non hanno nulla a che fare. Ce ne parla la nostra redattrice @em.agli nel suo nuovo articolo.

#migranti #UnioneEuropea #asilopolitico #Bielorussia #Polonia #Lukansheko #Minsk #Varsavia #thepassword #thepasswordunito #emilyagli

TAG
@em.agli
@soprattuttoeuropa
@pop_politik
@politicaespressa

“La crisi migratoria”: nuova vignetta di @vignette_incazzate

Da qualche giorno oramai la crisi al confine tra Polonia e Bielorussia è al centro del dibattito, politico e mediatico. Incalzati dal governo di Lukashenko, migliaia di migranti provenienti soprattutto dal Medio Oriente sono ammassati alle frontiere di Polonia, Lettonia e Lituania, respinti dai soldati di entrambi le parti: 10 sono morti nelle ultime settimane, secondo il quotidiano polacco Gazeta Wyborcza. L’Unione Europea, da sempre divisa sul tema dell’accoglienza, non riesce a prendere una decisione comune, e gli stati avanzano ognuno per conto loro, tra respingimenti che vanno contro il diritto internazionale e promesse di erigere muri che speravamo di esserci lasciati alle spalle anni fa.
Basterà imporre delle nuove sanzioni economiche al regime di Minsk, così come promesso dalla Commissione Europea, o è forse giunta l’ora di rispondere a tono alle provocazioni dell'”ultimo dittatore d’Europa”?

#Europa #crisimigratoria #migranti #Polonia #Bielorussia #Lettonia #Lituania #confine #muri #VonDerLeyen #geopolitica #politica #vignetta #unito #thepasswordunito

I migranti nella terra di nessuno: la crisi migratoria al confine tra Bielorussia ed Unione Europea

I rapporti tra Unione Europea e Bielorussia sono ai ferri corti da più di un anno oramai e l’ultima mossa di Lukashenko non sta certo migliorando la situazione. Da qualche mese il governo bielorusso attrae con l’inganno migranti da tutto il Medio Oriente, promettendo loro di poter entrare facilmente all’interno dell’Unione Europea. In realtà le frontiere sono chiuse e i migranti rimangono ammassati in condizioni precarie ai confini con Polonia, Lituania e Lettonia, nella terra di nessuno. Ce ne parla Marta Fornacini nel suo nuovo articolo.

#Polonia #Bielorussia #Lukashenko #Lettonia #Lituania #UnioneEuropea #confini #frontiere #migranti #AmnestyInternational #politicainternazionale #crisimigratoria #unito #thepasswordunito

The Belt and Road Initiative in the EU: il webinar

Il 28 gennaio 2021 si è tenuto sulla piattaforma zoom il webinar “The Belt and Road Initiative in the EU”, organizzato dall’IAI. Durante il webinar, quattro speaker provenienti rispettivamente da Polonia, Portogallo, Italia e Grecia, si sono confrontati su uno dei temi più discussi degli ultimi tempi, ovvero la BRI.
La nostra redattrice Malvina Montini ha seguito per noi di The Password la conferenza in diretta, riportando i commenti degli speaker riguardo a questo tema allo stesso tempo così discusso e così importante a livello di relazioni internazionali.

COP24, piccoli passi avanti per l’ambiente

Si è conclusa il 15 dicembre 2018, con due giorni di ritardo, la ventiquattresima conferenza sul cambiamento climatico promossa dalle Nazioni Unite. Tre anni dopo la conferenza di Parigi (COP21) gli stessi 196 Paesi si sono ritrovati nuovamente in Polonia, più precisamente nella città di Katowice. L’obiettivo di questa conferenza, raggiunto a fatica, era di…

Ai giovani la salvezza del pianeta

Alla luce del recente fallimento della Cop24 (l’ultima conferenza mondiale sul clima) durante la quale nulla di concreto è stato deciso per tentare di contenere i danni che l’innalzamento delle temperature inevitabilmente causerà, potrebbe sembrare opportuno gridare alla catastrofe, alla rovina, alla perdizione eterna! La conferenza ha deluso le aspettative di molti. In particolar modo…

Around The Word – Cosa mangiare in Polonia

La Polonia è uno dei posti migliori in Europa per assaporare un drink (ne abbiamo parlato in precedenza qui), ma è poco conosciuta per la sua tradizione culinaria. Sebbene non estremamente variegata e assolutamente vegan-repellente, la cucina polacca ha una lunga storia e molti cultori e The Password oggi ve la vuole fare scoprire con…

7 alcolici europei da assaggiare assolutamente

Ogni Paese ha le sue tradizioni, le quali ovviamente includono anche gli alcolici. Dai liquori alle erbe a quelli alla frutta, dalla vodka alla birra: ce n’è proprio per tutti i gusti. Quindi dimmi dove vai… e ti dirò cosa bere! PORTOGALLO – Ginjinha (23% vol.) La Ginjinha nasce dall’infusione delle ginja (amarene) in aguardente (alcolico…