Il flop al referendum del 12 giugno

La chiamata alle urne per i 5 quesiti referendari del 12 giugno ha segnato l’episodio di minor affluenza nella storia della Repubblica italiana, con la partecipazione del 21% degli aventi diritto al voto. Nei giorni successivi politici e analisti si chiedono quale sia la causa: C’è chi accusa giornali e media per non aver informato…

Il sabotaggio dei Boomer: nuova vignetta di @elle_fa_cose

Oltre a portare aria di cambiamenti importanti e speranze per il futuro, cosa hanno in comune il Referendum per la legalizzazione della cannabis e le manifestazioni Fridays4Future? IL SABOTAGGIO DEI BOOMER.

Ebbene sì, nonostante siano state raggiunte più di 500 mila firme, il referendum rischia di saltare a causa della terribile burocrazia italiana. Le firme per essere valide devono infatti essere accoppiate con i certificati elettorali, ma la lentezza dei comuni italiani rende impossibile questo passaggio.

A sabotare le manifestazioni dei Fridays4Future ci pensano invece i politici, abili a ignorare le richieste di milioni di giovani scesi nelle piazze italiane. I FFF non sono solo cartelloni e slogan, ma una vera e propria associazione ambientalista che, nel documento “Ritorno al futuro, un Piano per ripartire”, elenca proposte valide, ma mai prese in considerazione dal governo attuale.

L’innovazione e il cambiamento non si fermeranno, i giovani porteranno sempre avanti le loro idee per un futuro migliore (con o senza boomers).

Nuova vignetta di @elle_fa_cose

Copy di Rossella Cannella

#Referendum #cannabis #Fridays4future #burocrazia #boomers #sabotaggio #Ritornoalfuturo #innovazione #cambiamento #unito #thepasswordunito

Autunno 2017: è tempo di referendum

Referendum in Kurdistan Il 25 settembre si è tenuto nel Kurdistan iracheno un referendum per l’indipendenza della regione a grande maggioranza curda. L’iniziativa, definita “illegale” dal governo iracheno e vista con molta preoccupazione dagli Stati confinanti (anch’essi con una forte presenza curda) e perfino da Stati Uniti ed Europa, rischia di essere la causa di…

Che fatica ‘sto Referendum

Il voto è un diritto e un dovere civico, e devo dire di averci creduto sempre e profondamente, almeno da quando ho raggiunto la maggiore età. Il 4 dicembre si voterà per il referendum costituzionale, peccato che io fino al 17 dello stesso mese sarò a Vilnius. Come si fa? Prima di tutto devo chiedermi:…

Referendum trivelle: cosa c’è da sapere

In questi giorni sentiamo molto parlare del referendum sulle trivellazioni, ma le idee a riguardo non sono ben chiare. A una prima approssimazione, sembrerebbe che chi vota “sì” voglia tutelare l’ambiente a scapito della ricchezza energetica del Paese, mentre chi vota “no” voglia tutelare la ricchezza energetica a scapito dell’ambiente. Le cose non sono così…