Russian doll – Altro che dèjà vu (recensione no spoiler)

Ecco Nadia. Capelli rossi, abito nero, è in un bagno; si specchia e chiude il rubinetto. Bussano alla porta (decorata con una lunga fenditura blu quasi luminescente). Esce dal bagno. Ad accompagnare il tutto, la canzone Gotta get up di Harry Nillson. Nadia è l’ospite d’onore alla festa dei suoi trentasei anni, organizzata dalla sua…