La Taverna del Santopalato e le formule futuriste

Nel 1930 Marinetti firmò il Manifesto della cucina futurista. Seguì a ruota l’apertura della Taverna del Santolapato, a Torino in via Vanchiglia 2. Il locale, oltre ad essere visivamente progettato come una metallica macchina da guerra, secondo gli ideali futuristi, proponeva agli avventori una serie di prelibatezze descritte nel “Formulario futurista per ristoranti e quisibeve”. Fra un Placafame e un Canreplastico, l’esperienza avrebbe coinvolto tutti i sensi a 360°, con l’uso di musica, rumori e profumi per stimolare l’appetito. Siete curiosi di conoscere qualche formule futurista? Ve le racconta Daniela Carrabs!

#tavernadelsantopalato #santopalato #cucinafuturista #manifestodellacucinafuturista #filippomarinetti #futurismoitaliano #futurismo #viavanchigliadue #viavanchiglia2 #torino #torinovanchiglia #artetorino #storiatorino #artepiemonte