“A.B.O THEATRON. L’Arte o la Vita” al Castello di Rivoli

Al @castellodirivoli fino al 9 gennaio 2022 sarà esposta “A.B.O THEATRON. L’Arte o la Vita”, una mostra dedicata al critico, curatore e storico d’arte contemporaneo Achille Bonito Oliva, un uomo che ha fatto e fa tutt’ora dell’arte la sua vita. Co-protagonista della mostra è @gucci in qualità di sponsor principale di A.B.O. THEATRON rende omaggio all’amicizia con Bonito Oliva. Casa Gucci ha inoltre ideato, per l’occasione, le bellissime divise in sage green del personale del museo.
La nostra redattrice Alessandra Picciariello ( @_style_aholic_ ) vi racconta la mostra nel suo nuovo articolo.

#mostra #Torino #museo #artecontemporanea #castellodirivoli #achillebonitooliva #gucci #guccifest #harrystyles #moda #arte

Champollion decifra i geroglifici

A settembre ricorre l’anniversario della #decifrazione dei geroglifici, la misteriosa scrittura che ha affascinato generazioni intere di studiosi e non solo. In particolare, tra loro spicca Jean-François #Champollion, giovanissimo accademico francese che dedicò la propria vita alla sua unica passione: i #geroglifici.

Nel suo nuovo articolo @nicolagautero racconta in breve la storia dello studioso francese, citando anche qualche #aneddoto su di lui.

#storiaantica #egizi #anticoegitto #geroglifici #archeologia #curiosità #thepassword #thepasswordunito

Alessandro Sciarroni: il coreografo indisciplinato.

Alessandro Sciarroni è un coreografo, performer e regista, attivo nel nostro Paese e all’estero. I suoi lavori compaiono, oltre che in festival di danza contemporanei, anche in gallerie d’arte, musei e luoghi di fruizione artistica altri, a riprova della sua multidisciplinarietà e desiderio di sfuggire ai confini tradizionali artistici per indagare, semplicemente, ciò che gli interessa. La nostra redattrice Federica Siani ci racconta la poetica di questo artista, portandoci a scoprire alcune delle sue opere più famose come “Your Girl”, “Untitled” e ancora molte altre.

#alessandrosciarroni #sciarroni #alessandrosciarronicoreografo #yourgirlalessandrosciarroni #yourgirl #untitled #ifiwasmadonna #cowboy #luckysta #folk-s #turningproject #aurora #chroma #41 #augusto #savethelastdanceforme #inalandscape #coreografia #coreografo #danza #danzacontemporanea #contemporary #lyrical #performingarts #performanceart #leonedoro2019 #thepasswordunito

Una donna: Oriana Fallaci

Quindici anni fa ci lasciava una delle personalità giornalistiche più stravolgenti del XX secolo: Oriana Fallaci. Una donna che rideva in faccia ai potenti e non aveva paura di mettersi in gioco pur di affermare le sue opinioni. Attraverso i suoi scritti ha raffigurato la controversa realtà degli anni di piombo e dei primi 2000: la politica, la questione sull’aborto, sul divorzio, sull’eutanasia, il misterioso e brutale mondo del Medio Oriente, la lotta terroristica. La prima giornalista donna ad affermarsi in un mondo maschile con argomentazioni tutt’altro che politically correct. Nel suo ultimo articolo @cate_a.m ci racconta della vita straordinaria di questa donna fuori dagli schemi.
#orianafallaci #anniversariodellamorte #giornalismo #terrorismo #aborto #mediooriente #thepassword #thepasswordunito #unito

I luoghi proibiti della guerra

Kyritz-Ruppiner-Heide, nella Germania Nord orientale, per decenni è servita come base militare dell’esercito sovietico, usata come poligono di tiro per le esercitazioni del lancio delle bombe durante gli anni della guerra fredda. Un movimento di protesta della società civile durato 17 anni è riuscito a far sì che la brughiera non fosse più utilizzata per scopi militari dopo la riunificazione della Germania. La brughiera è ora un’area naturalistica parzialmente visitabile, ce ne parla Anna Franzutti
#annafranzutti #thepasswordunito #thepassword #unito #guerra #militare #natura #URSS #pace

Biennale Danza 2021. Il Festival multidirezionale

Il 15. Festival di Danza Contemporanea di Venezia è stata la prima prova per Wayne McGregor come direttore artistico. First Sense è il titolo che il coreografo britannico ha voluto per Biennale Danza 2021, ad indicare il tatto come filo conduttore dell’intera edizione. La danza contemporanea ha dialogato con la tecnologia, la scienza, il cinema, l’intelligenza artificiale, l’architettura, offrendo un’esperienza d’arte totalizzante e di straordinaria intensità.

Ce ne parla la nostra redattrice Siani Federica che partecipato all’intero Festival, come membro del College ASAC, Scrivere di Danza-Scrivere in Residenza.

#BiennaleDanza2021 #15festivaldanzacontemporanea #Venezia #WayneMcGregor #FirstSense #danzacontemporanea #BiennaleCollege #LeoneD’Oro #BiennaleArchitettura #thepassword #thepasswordunito #unito

Salvatore Garau: l’arte invisibile agli occhi.

L’arte può perdere completamente la propria forma tangibile e diventare totale assenza? Qual è il confine tra opera d’arte e filosofia? La pandemia ha influito sulla concezione dell’arte contemporanea?
Sono tutte domande che sorgono spontanee nel momento in cui osserviamo una Scultura Invisibile, ultimo progetto dell’artista Salvatore Garau, che ha deciso di trasformare il “niente” in un capolavoro.
Come ha fatto ce lo racconta @GiuliaCalvi nel suo nuovo articolo.

#arte #artecontemporanea #SalvatoreGarau #scultureinvisibili #scultura #BiennaleVenezia #Fontana #Duchamp #covid19 #thepassword #thepasswordunito

Popoli indigeni: un modello da seguire

Il 9 agosto si è celebrata la giornata internazionale dei popoli indigeni, istituita dall’ONU nel dicembre del 1994.
Questi popoli costituiscono solo il 6% della popolazione mondiale, eppure l’80% della biodiversità del Pianeta si trova proprio nei loro territori. Inoltre, al loro interno troviamo una varietà di culture davvero sorprendente, che ci permette di considerarli patrimonio dell’umanità.
Ce ne parla la nostra redattrice @em.agli che, nel suo ultimo articolo, sottolinea cosa possiamo imparare dai popoli indigeni e il loro ruolo fondamentale nella salvaguardia dell’ambiente.

#biodiversità #indigenousday #indigeni #onu #patrimodioculturale #patrimoniodellumanità #sostenibilità #thepassword #thepasswordunito

Intervista a Lorenzo Lamperti

Un anno e mezzo di pandemia da Covid-19, rivoluzioni, guerre che finiscono e altre che sembrano sull’orlo di cominciare: l’intricato mondo delle relazioni internazionali è complesso da capire, soprattutto nel periodo storico che stiamo vivendo. E’ importante rimanere sempre aggiornati, per questo la nostra redattrice @malvim95, sinologa in erba, ha intervistato Lorenzo Lamperti, discutendo con lui alcune delle tematiche più “calde” presenti nel panorama internazionale.

@lorenzolamperti
@china_files
@la_stampa
@ilmanifesto
@eastwest.eu
@wireditalia
@ispigram
@chinese_affairs
@eweinstitute
@europeanguanxi
@alessiainprogress

#afghanistan #cina #covid19 #hongkong #Myanmar #RPC #usa #taiwan #xijinping #xinjiang #lorenzolamperti #ilmanifesto #politica #relazioniinternazionali #politicaestera #thepassword #thepasswordunito

Paralimpiadi: la storia e il (possibile) futuro

In occasione dell’inizio dei XVI giochi paralimpici Anna Franzutti oggi ne presenta una possibile evoluzione futura, citando le parole dell’atleta Beatrice Vio.
Per farlo racconta una breve storia sull’origine delle Paralimpiadi, con i giochi di Stoke Mandeville, e su come queste si siano evolute col trascorrere delle edizioni e del tempo.

@BeatriceVio #ParalimpiadiTokyo2020 #OlimpiadiTokyo2021 #sport #disabilità #thepasswordunito #thepassword @comitatoitalinaoparalimpico #annafranzutti