DOPPIA PENA: LA SITUAZIONE DELLE PERSONE TRANSESSUALI NELLE CARCERI ITALIANE

Nelle carceri italiane la maggior parte delle persone transessuali viene condannata a una doppia prigione: viene perpetrata una violenza sia fisica che psicologica, distante dai diritti alla sicurezza e all’uguaglianza che ogni individuo merita, indipendentemente dalla propria storia personale. Nonostante i diversi tentativi di attivisti e parte della classe politica, la dignità è ancora un diritto non garantito se non in rare realtà penitenziarie. Nel suo ultimo articolo @GiuliaCalvi racconta i disagi e le violenze che le persone trans subiscono quotidianamente nei penitenziari nazionali.

#carceri #transessualità #lgbtq+ #inclusività #transprisoners #inclusivitàolimpiadi #transgender

Chi sono le Nina’s Drag Queen?

Le drag queen vengono spesso associate alla transessualità, ma per la verità non sono affatto la stessa cosa: la transessualità riguarda l’identità di genere; la drag queen è una maschera scenica.
In questo articolo, Monica Schianchi ci racconta la sua chiacchierata con le Nina’s Drag Queen, un gruppo di attori e danzatori con sede a Milano, le cui performance rivisitano spesso i classici in chiave drag. Le Nina’s tengono numerosi laboratori su come approcciarsi al mondo drag: dopo i due mesi di corso, in un clima di leggerezza che si coniuga con l’apprendimento, gli attori vengono invitati a tenere uno spettacolo e mettersi in gioco in prima persona. In questi momenti difficili, legati alla pandemia, le Nina’s si sono attivate anche con dei podcast: una tipologia riguarda proprio le problematiche dell’affrontare la quarantena. Inevitabilemente le Nina’s, come altre drag queen, soffrono di alcuni pregiudizi legati alla loro arte, per il fatto che si colloca a metà tra il comico e il serio, e pertanto risulta difficile trovare una collaborazione. La maschera drag è uno strumento molto potente ma, soprattutto, offre un nuovo modo di vedere il mondo.

#dragqueen #LGBTQ+ #transessualità #drag #dragevolution #ninasdragqueen #teatro #milano #sorellanza #thepassword #thepasswordunito #unito