Guerra in Ucraina: intervista a Simone Pieranni.

Il 2 marzo 2022, la nostra redattrice @malvim95 (Malvina Montini) ha avuto l’occasione di intervistare Simone Pieranni (@simonepieranni) e parlare con lui di quello che è l’attuale scontro in Ucraina.

#ucraina #russia #guerra #intervista #cina #usa #nato #ue #guerra #thepassword #thepasswordunito #malvinamontini

Zelensky: il servitore del popolo

Nel 2015 debutta la serie televisiva ucraina “Servitore del popolo”, diretta e interpretata da Volodymir Zelensky.

La commedia parla di un professore che a seguito di un suo video diventato virale, nel quale critica i principali problemi dell’Ucraina, viene eletto Presidente.

La profezia si avvera quattro anni dopo: Zelensky diventa presidente. A seguito della drammatica situazione che l’Ucraina sta affrontando, il leader ucraino è riuscito a costruirsi un vero e proprio palcoscenico da eroe.
Ce ne parla Petra Pogliano nel suo ultimo articolo.

#ucraina #guerra #crisirussoucraina #Putin #Zelensky #attualità #politica #relazioninternazionali #ThePassword #ThePasswordUnito

Guerra in Ucraina: come aiutare

Lo scorso 24 febbraio la Russia ha dichiarato guerra all’Ucraina. Sono giorni di grande tensione, sofferenza e confusione. Le persone scappano verso ovest in cerca di rifugio, altri invece hanno deciso di restare, combattendo per la propria terra.
Le comunità internazionali restano a guardare sbigottite lo sviluppo degli eventi.

Ci sentiamo impotenti… ma possiamo fare qualcosa? Come possiamo aiutare? In quest’articolo la nostra redattrice Silvia Gasparini Casari (@capestia) ha cercato alcune tra le associazioni benefiche verificate che stanno raccogliendo fondi per l’emergenza ucraina.
Chiunque volesse donare può seguire i riferimenti spiegati punto per punto nell’articolo.

@razom.for.ukraine @voicesofchildren @unitedhelpua @sunflowerofpeace @soleterre_onlus @caritasmilno @amicideibambini @weworld.onlus @savethechildren @unicefitalia @crocerossaitaliana

#ucraina #ukaraine #russia #europa #guerra #onu #nato #crisiucraina #ong #crisiumanitaria #solidarietà #unchr #helpukraine

“Che manca?”: nuova vignetta di @vignette_incazzate

La nostra @vignette_incazzate sta forse prevedendo il futuro? Ci auguriamo caldamente di no!

Nel frattempo possiamo solo sperare che la fine di questa terribile e inutile guerra arrivi il prima possibile.
Tutta la nostra solidarietà al popolo ucraino.

Potete seguire gli aggiornamenti sul conflitto nelle nostre stories.

#pandemia #guerra #riscaldamentoglobale #ucraina #russia #attualità #politica #relazioninternazionali #vignetta #vignetteincazzate #ThePassword #ThePasswordUnito

Olimpiadi Pechino 2022: lo sport che fa politica

Mentre a Pechino, nelle ultime settimane, si correva per aggiudicarsi una delle ambite medagli olimpiche; le tensioni tra Russia e Ucraina hanno continuato a crescere.

Se in questo secondo caso i problemi erano dati dall’imminente conflitto, nel primo caso russi e ucraini hanno lanciato un messaggio di pace con l’unica arma che possiede un atleta: l’agonismo. Al termine delle gare di freestyle e skeleton, infatti, tre atleti hanno posto l’attenzione sulla situazione attuale.

È davvero possibile separare lo sport dalla politica?

“La faida Russia -USA”: nuova vignetta di @vignette_incazzate

Negli ultimi giorni la tensione della crisi Russo-Ucraina è stata raccontata e affrontata un po’ da tutti.
Sebbene la situazione sia critica, come sempre i media italiani non perdono occasione per lanciare titoli allarmisti e assolutamente clickbait, senza affrontare veramente la realtà dei fatti.

Riusciremo mai a liberarci di questo giornalismo?

Per sapere cosa c’è dietro al conflitto politico tra Russia e Ucraina vi invitiamo a leggere il nostro articolo:
https://thepasswordunito.com/2022/02/07/ucraina-tra-est-e-ovest/

Nuova vignetta della nostra @vignette_incazzate.

#Russia #USA #Ucraina #terzaguerramondiale #politica #attualità #ThePassword #ThePasswordUnito

Ucraina: tra Est e Ovest

Negli ultimi giorni, al confine con l’Ucraina, si sono stanziati gruppi di soldati russi. Gli Stati membri della Nato sono divisi tra sostenitori del Paese e neutrali: i primi stanno inviando armi per la difesa, i secondi temono troppo per la sicurezza dell’Europa, da una parte, e per i rapporti con la Russia, dall’altra.

Le tensioni tra Russia, Ucraina e Nato ebbero origine nel 1989, quando Bush e Gorbačëv si accordarono con una sorta di “patto non scritto”, constatando che la Nato non avrebbe dovuto allargarsi ai Paesi dell’Est, e quindi ai Paesi del Patto di Varsavia, tra cui l’Ucraina.

Ce ne parla la nostra redattrice @em.agli nel suo nuovo articolo.

#usa #russia #putin #nato #ucraina #crisiucraina #politica #attualità #thepassword #thepasswordunito #emilyaglì