Olimpiadi 1980 – 1984: lo sport durante la Guerra Fredda

Le competizioni sportive internazionali, si sa, hanno sempre un risvolto geopolitico, e questo era anche più evidente in passato, quando il mondo era nettamente diviso in due blocchi, quello occidentale e quello sovietico.

Per la nostra rubrica estiva dedicata alle Olimpiadi, Marta Fornacini ci parlerà delle edizioni del 1980 e del 1984 tenutesi rispettivamente a Mosca e a Los Angeles e caratterizzate da un a dir poco invasivo intervento della politica nel mondo dello sport.

#Olimpiadi #nonsolosport #geopolitica #relazioniinternazionali #storia #politica #guerrafredda #Mosca #UnioneSovietica #LosAngeles #StatiUniti #USAURSS #sport #Tokyo2020 #boicottaggio #thepasswordunito #unito

Riga: tra l’eredità tedesca e il dominio sovietico

Riga, la capitale della Lettonia situata sul Mar Baltico, è anche la più grande e popolata delle città baltiche. Fu fondata nel 1201 dal vescovo tedesco Albercht von Buxthoven, la cui missione era appunto l’evangelizzazione dei popoli pagani della Livonia. Fino al XVII secolo, quando la città venne conquistata dagli svedesi, Riga e tutta la…

Vilnius: tra chiese ed indipendenza

Barocca, storicamente nota come la Gerusalemme del nord, incastonata nel sud-est della Lituania, la capitale Vilnius si apre agli occhi di chi la visita come un equilibrato insieme di storia, arte, religione e lotta. È la stessa storia della piccola repubblica baltica che si incarna nella sua città più grande e popolosa, Vilnius: secoli di lotta…