Resident Evil, una serie brutta

Resident Evil è un nome che negli anni è diventato uno dei pilastri della cultura pop, con migliaia di giocatori che ad ogni annuncio da parte di Capcom non vede l’ora di gettarsi a capofitto in una nuova terrificante avventura. Al di fuori del mondo videoludico però la serie non ha mai trovato la strada giusta da intraprendere, con lungometraggi che la maggior parte delle volte si sono rivelati prodotti deludenti. Nelle ultime settimane Netflix ha provato a cambiare le carte in tavola proponendo una serie live-action che condivide lo stesso universo narrativo dei giochi. Resident Evil – La Serie è un buon prodotto? La nuova serie di Netflix è un prodotto scadente sotto molti punti di vista. Il nostro redattore Marco Badini in questa recensione ci parla dei vari aspetti che rendono il progetto di Netflix l’ennesima delusione per i fan della saga.

#netflix #videogiochi #residentevil #capcom #horror #flop

eSports, una lunga strada

Quello degli eSports è un ambito che negli ultimi anni ha avuto un costante sviluppo, vedendo la nascita di competizioni di sempre maggiore importanza, con premi in palio dalle cifre esorbitanti. Nel mondo però queste gare non sono viste ovunque allo stesso modo: vi sono Paesi in cui queste discipline vengono considerate al pari degli sport tradizionali e ritenute come “vere”, e invece Paesi dove ciò non accade.
Il nostro redattore Marco Badini racconta un po’ la storia di queste nuove competizioni, soffermandosi anche su alcuni dei principali contesti in cui queste discipline hanno avuto modo di svilupparsi.

#esport #sport #competizioni #videogiochi #internet #twitch #thepassword #ThePasswordUnito

CocaWeb: Internet è così pericoloso?

In un mondo in cui web e nuovi media sono sempre più accessibili è normale nutrire una certa diffidenza verso questi territori così vasti e potenzialmente pericolosi. È intervenuto a riguardo il senatore di Forza Italia Andrea Cangini, che durante un’intervista tenuta nel corso del TG1 ha presentato il suo nuovo libro “CocaWeb”, lanciando un duro attacco al mondo di Internet che, a detta sua, provocherebbe dipendenze paragonabili a quelle causate dalle sostanze stupefacenti.
Ma le cose sono davvero così?
Il nostro redattore Marco Badini ci racconterà cosa è stato detto in questa intervista, proponendo anche il punto di vista opposto a quello del senatore, quello di chi il Web lo conosce più che bene.

#web #giovani #dipendenze #socialmedia #videogiochi

PlayStation 5, la rivoluzione di Sony

La next gen videoludica è ormai alle porte anche con l’imminente uscita di PS5. La nuova console di Sony promette prestazioni strabilianti che possano far entrare i videogiocatori in una nuova, spettacolare era del gaming. Le premesse ci sono tutte : una nuova GPU che compete direttamente con la rivale XBOX ed una nuovissima architettura per la CPU. Non solo pregi, ma anche diversi difetti contornano l’uscita della nuova ammiraglia della casa giapponese. Scopriamo insieme i dettagli del prossimo punto di riferimento del gaming su console.

Gli e-sports alle olimpiadi

Le Olimpiadi del 2020 avrebbero dovuto tenersi quest’estate a Tokyo, ma a causa della pandemia di coronavirus, che da inizio anno imperversa su tutto il mondo, la manifestazione è stata rimandata all’anno prossimo. L’edizione di quest’anno avrebbe dovuto affrontare nuove annose questioni, come quella degli atleti transessuali. Per quanto quest’ultima sia un tema di enorme…

Il bavaglio alla cultura non funziona su Minecraft

La censura è un affare vecchio come il mondo: da quando esistono governi più o meno autoritari, la libertà di pensiero e di espressione sono sempre state ingabbiate e limitate. Le idee hanno il potere di far riflettere le persone, e il popolo pensante è nemico dell’autorità imposta. Ancora oggi, nel mondo apparentemente sempre più…

Animal Crossing: unica causa del successo è il lock-down?

Animal Crossing: New Horizons è uscito il 20 marzo per Nintendo Switch e Nintendo Switch Lite e nella settimana seguente si è aggiudicato il primo posto fra i videogiochi più venduti in Italia. Il videogame nipponico ha avuto un grandioso successo in tutto il mondo, infatti in poco più di un mese sono state vendute…

L’OMS e la terapia dei videogiochi, storia di un’incomprensione

Durante queste settimane, i consigli su come ingannare il tempo nell’attesa che i giorni di quarantena arrivino al termine si sprecano. Tra questi, vi è anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità che, dall’alto delle sue competenze in materia, sostiene come i videogiochi possano essere un’ottima “terapia” con cui intrattenersi rimanendo comodamente a casa propria. Con questa…

Ready, Stadia, GO.

Alcuni di noi si ricordano ancora di Blockbuster. Per i più giovani e inesperti (quanto mi fate sentire vecchio…), Blockbuster era una catena di negozi di videonoleggio: quando volevi vedere un film prendevi la macchina, andavi da Blockbuster, affittavi il VHS o il DVD del film, tornavi a casa, lo guardavi e poi lo riportavi…