7 buoni motivi per diventare volontario in ASAI

Al numero 12 di via Genè, nella zona di Porta Palazzo, un visitatore casuale potrebbe imbattersi in una realtà alquanto… peculiare.

Come già saprete se avete letto il nostro articolo di qualche  tempo fa, questa non è che una delle numerose sedi di un’associazione che opera sul territorio cittadino promuovendo l’integrazione attraverso veicoli quali istruzione, gioco, lavoro e tanta voglia di fare.

E poiché ASAI (ASsociazione Animazione Interculturale) non esisterebbe senza i suoi volontari, oggi The Password vi propone una serie di motivi per cui anche il lettore, studente o non, dovrebbe conoscere meglio questa realtà… e magari decidere di entrare a farne parte, per viverla in prima persona.

1 – Scoprire un mondo nuovo. Cina, Africa, Medio Oriente o Sud America: dalle attività di doposcuola con i bambini, ai laboratori, ai corsi di lingua per gli adulti, si avrà subito modo di sperimentare l’elemento della multi-culturalità, sia a livello visivo che di pensiero e (sebbene per ovvi motivi all’interno della struttura si parli italiano) anche a livello sonoro.

2 – Conoscere storie e persone diverse. Pazienza per ascoltare e un po’ di sana curiosità per conoscere saranno gli elementi essenziali che guideranno il volontario tra i bambini e ragazzi che gli verranno affidati e con cui inizierà un percorso di conoscenza e crescita durante tutto l’anno. Mantenere un contegno più distaccato, finalizzato a far trascorrere senza intoppi l’ora dei compiti, o affezionarsi e interessarsi, diventando con il tempo un punto di riferimento anche per le famiglie, sarà naturalmente a propria discrezione.

3 – Mettere a frutto le proprie abilità. Che si sappia cantare, ballare, disegnare, fare il giocoliere o usare il computer, che piaccia recitare, leggere, cucinare o anche solo giocare a scacchi, ASAI è il posto giusto per mettere in pratica e condividere tutto quello che si ha negli anni avuto modo di imparare per interesse personale ma che nessuno inserirebbe mai nel proprio curriculum in vista di un colloquio di lavoro.

4 – Acquisirne di nuove. E se l’aspirante volontario ritenesse di non saper fare proprio nulla? Nessun problema: con un po’ di pazienza e voglia di imparare potrebbe scoprire, affiancando i responsabili dei vari laboratori creativi, di avere talento per le attività più inaspettate!

5 – Mettersi alla prova. ASAI può essere casa accogliente ma anche avventura, soprattutto per chi non sia abituato ad avere a che fare con vivacissimi (a volte fin troppo) ragazzini delle fasce d’età più disparate. E occuparsi degli altri è certamente uno dei modi migliori per fare esperienza nel campo delle relazioni interpersonali oltre che crescere e maturare, indipendentemente dalla propria età o percorso di vita (i volontari provengono dai contesti più disparati, dagli studenti delle superiori fino agli ex insegnanti in pensione che vogliano impiegare in maniera alternativa il loro tempo libero).

6 – Regalare il proprio tempo. Prestare il proprio aiuto in ASAI è attività completamente gratuita. Significa ritagliare dal proprio tempo durante la settimana un paio di ore da dedicare a qualcun altro piuttosto che a se stessi (o al proprio smartphone, come accade sempre più di frequente): un piccolo sforzo in cambio del quale spesso si riceve molto più di quanto non si sia dato, in verità.

7 – Divertirsi. Ultima e più importante ragione per cui si sceglie di essere volontari, è la possibilità di fare qualcosa di bello, che piaccia e faccia stare bene, permettendo di ricambiare i sorrisi ricevuti e le risate in compagnia con tanto entusiasmo e voglia di fare.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a dare un’occhiata al sito di ASAI, oppure a passare il sabato mattina o al pomeriggio dal lunedì al venerdì in sede per fare due chiacchiere e curiosare.

Valentina Guerrera

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...