Meeting Halfway, l’Europa a portata di click.

Meeting Halfway è il magazine che connette i lettori europei superando i confini fisici e linguistici che ci separano. La parola chiave è: TRADUZIONE. Il sito infatti conta articoli tradotti in più di 20 lingue, che raccontano di politica, attualità e di storie tutte europee.
@GiuliaCalvi, nel suo nuovo articolo, ha intervistato Milena, una dei giovani volontari della redazione multiculturale di Meeting Halfway.

@meetinghalfwaymag
#europa #meetinghalfway #whereeuropegetstogether

AIESEC: crescere in giro per il mondo

Secondo AIESEC lo sviluppo del potenziale umano è la chiave per il raggiungimento della pace. Pertanto, attraverso esperienze di vario tipo, questa associazione si impegna da più di settant’anni ad affiancare i giovani nello sviluppo della leadership.
La nostra redattrice @em.agli ne ha parlato con Alessia Farci, vicepresidente e responsabile di marketing e relazioni esterne del comitato di Torino, e ce lo racconta nel suo nuovo articolo.

#aiesec #aiesectorino #aiesecitalia #giovani #internazionale #pace #skills #volontariato #tirocini #unito #thepasswordunito #Torino

Intervista ad UniStarterPack

UniStarterpack è una piattaforma multifunzione creata da tre studenti di economica dell’università degli studi di Parma: Philipp Bajorat, Matteo Consolini e Muthair Mohammad. Si tratta di una piattaforma multifunzione che mette in collegamento gli studenti universitari, che possono acquistare e vendere libri, appunti, cercare un coinquilino, trovare eventi a cui partecipare e anche informarsi.
Una novità per i giornali universitari, una possibilità di emergere e dare più visibilità agli articoli.

#giornalismouniversitario #giornalismo #studenti #thepasswordunito #thepassword #unistrarterpack

L’amore che osa pronunciare il suo nome: intervista a Giulia Barjona

Nella nuova intervista di @monicaschianchi conosciamo l’ultima pubblicazione di @GiuliaBarjona, “L’amore che osa pronunciare il suo nome”, un testo nel quale viene affrontato il tema della catarsi in un ambiente nuovo e così importante per questo mese, il Pride.

#pride #pridemonth #saggio #lamorecheosapronunciareilsuonome #giuliabarjona #unito #thepasswordunito

“Mordere la Nebbia”, il primo libro di Alessio Boni

“Mordere la nebbia”, primo libro dell’attore Alessio Boni, è un racconto che parla di incontri con gli altri, della sua storia, di avvenimenti importanti della sua carriera e delle esperienze umanitarie che ha vissuto. Credere sempre nei propri sogni, impegnarsi e non mollare mai per raggiungerli: questo è uno dei significati più importanti racchiusi nel libro. La nostra redattrice Alessandra Picciariello ha avuto modo di intervistare l’autore in occasione della presentazione del suo libro al Circolo dei Lettori di Torino.

#AlessioBoni #libri #teatro #cinema #tv #CircoloDeiLettori #alessandrapicciariello #nuovolibro #thepassword #thepasswordunito

Felici contro il mondo: intervista all’autore Enrico Galiano

Nel 2017 usciva il primo romanzo di @enricogaliano permettendo a migliaia di persone di conoscere la storia della diciassettenne Gioia Spada.
A distanza di quattro anni Galiano annuncia l’uscita di Felici contro il mondo, seguito di Eppure cadiamo felici (edito da @garzantilibri).
La nostra redattrice @Gaia Bertolino ha avuto il piacere di intervistarlo.

#thepassword #thepasswordunito #unito #enricogaliano #felicicontroilmondo #eppurecadiamofelici #paroleintraducibili #gioiaspada #garzanti #garzantilibri

Pamart: la fluid painting di Pamela Naranzoni

Pamart: la fluid painting di Pamela Naranzoni
Nel periodo del lockdown alcune persone hanno deciso di reinventarsi, scoprendo nuove passioni e passioni.

La nostra redattrice @federicamoon ha intervistato Pamela Naranzoni, in arte Pamart, che ha fatto della Fluid Painting una professione, portandola ad aprire anche un negozio.

Si tratta di una tecnica che può essere utilizzata in modi diversi, utilizzando il phon come pennello per la Dutch pour oppure il bicchiere e il movimento della tela per la flip cup.

Conoscevate questa tecnica particolare?

#arte #pamart #pamartacrilici #dutchpour #fluidcup #fluidpainting #intervista #artista #artecontemporanea #fluidart #artnow

Intellego: la conoscenza accademica a portata di click.

Quante volte ti è capitato di dover leggere lunghissimi paper accademici per poi trovarli troppo complessi e abbandonare la lettura?
Secondo i ragazzi di Intellego, la prima community italiana per la ricerca, il vero Sapere è qualcosa di semplice che va solo rielaborato affinché sia accessibile a tutti, un’idea elaborata a partire da una metafora utilizzata da Dante nel Convivio.
Ogni giorno su Intellego, community che trova la sua espressione sulla pagina instagram @intellego_ita, viene raccontato in pillole uno studio accademico.
Gaia Bertolino, nel suo nuovo articolo, ti racconta di Intellego dopo aver chiacchierato con una delle menti della piattaforma in merito alla genesi e ai progetti futuri.

#intellego #intellego_ita #sapereinpillole #studiaccademici #paper #peerreview #thepassword #thepasswordunito #unito #gaiabertolino

TAG
INSTAGRAM
@intellego_ita
@imenjane
@will_ita

FACEBOOK
@willmediaITA
@PilloleEconomia
@torcha.it

Sportello Ti Ascolto!: intervista a Marco Sassoon

Rivolgersi ad uno psicoterapeuta non sempre è ben visto in Italia. Sentiamo spesso che, per molti, in terapia dovrebbero andarci solo i “pazzi”, perché tutti gli altri disagi psicologici sono risolvibili autonomamente.
Erika Manassero ci racconta, attraverso l’intervista a Marco Sassoon, psicologo e membro dello sportello Ti Ascolto, come spesso il sistema sanitario nazionale non si prenda carico dei casi meno gravi, come situazioni di depressione e, quando lo fa, si affida molto al trattamento farmacologico.
Andare dallo psicologo può risultare molto dispendioso in Italia ma esistono associazioni che cercano di rendere la salute mentale accessibile a tutti.
Lo sportello Ti Ascolto è una di queste realtà che offre assistenza terapeutica accessibile, ma non solo!

Modest Fashion – Una realtà italiana: Hijab Paradise a Bologna

Nel suo nuovo articolo, Gaia Bertolino, ha avuto l’onore di intervistare Keltoum Kamal Idrissi co-fondatrice di Hijab Paradise.
Fondato quasi tre anni fa con l’amica, Fatiha Mouradi, questo piccolo atelier bolognese costituisce il primo negozio di modest fashion in Italia e rappresenta una bellissima iniziativa di inclusione.
Kaltoum racconta di come nasce Hijab Paradise e del perché sia necessario avere punti vendita di modest fashion italiani.
Ci rivela anche le difficoltà che lei e Fatiha hanno dovuto affrontare come donne imprenditrici e come imprenditrici musulmane, ma anche le soddisfazioni che non sono certo tardate.
Scoprite la prima realtà di modest fashion italiana, raccontata dalla sua creatrice!