Il fenomeno degli Incel

“La ribellione Incel è già cominciata. Sconfiggeremo tutti i Chad e le Stacys. Lunga vita al supremo gentleman Elliot Rodger”. Queste furono le ultime parole scritte su un post di Facebook da Alek Minassian, un giovane di 25 anni, prima di uccidere, investendo con un camion, 10 persone e ferendone altre 13 a Toronto nel…

Nessuno tocchi Caino, almeno in lockdown.

Nei due mesi iniziali della Pandemia Globale, “l’esperimento tecnologico” è uno dei più riusciti pur avendo avuto delle ripercussioni negative legate ai temi lavorativi o scolastici. Siamo stati ammaliati dagli schermi che hanno permesso di farci considerare una nuova normalità accorciando tutte le distanze fisiche e mantenendo intatte quelle sentimentali.  Whatsapp si è rivelata, ancora una…

#NonSeiLibero

Pochi mesi fa si è tornati a parlare di revenge porn a causa di alcuni gruppi telegram, frequentati da migliaia di persone, dove si pubblicavano foto e video intimi di ragazze ignare, spesso minorenni. Non è difficile immaginare lo scopo con cui queste immagini venivano mandate, tanto meno immaginare le reazioni raccapriccianti e violente dei…

App Immuni e privacy: dove siamo rimasti?

Il mese scorso è stata annunciata una nuova app rilasciata dal governo italiano per poter tracciare i movimenti delle persone nella “Fase 2” dell’emergenza Coronavirus. Si chiama “Immuni” e potrà essere scaricata su base volontaria e in maniera del tutto gratuita. Il mancato uso non comporterà alcuna limitazione degli spostamenti o conseguenze legali. La diffusione…

Le serie che ti stai perdendo perchè sei Netflix addicted

Saremo tutti d’accordo che da quando esiste Netflix il nostro lato procrastinatore ha fatto i salti di gioia: streaming di alta qualità, binge watching a go go delle nostre vecchie serie preferite, di cui prima avevamo solo visto puntate sparse su Italia1, e la scoperta di quelle nuove;  non si rischia di ingravidare il pc…

L’OMS e la terapia dei videogiochi, storia di un’incomprensione

Durante queste settimane, i consigli su come ingannare il tempo nell’attesa che i giorni di quarantena arrivino al termine si sprecano. Tra questi, vi è anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità che, dall’alto delle sue competenze in materia, sostiene come i videogiochi possano essere un’ottima “terapia” con cui intrattenersi rimanendo comodamente a casa propria. Con questa…