Marcell Jacobs, un fulmine al Salone del Libro

In occasione della XXVIV edizione del Salone internazionale del Libro di Torino, l’oro olimpico sui 100 metri piani alle scorse Olimpiadi Marcell Jacobs, è stato ospite per promuovere la sua autobiografia “Flash – La mia vita” (Piemme).

Il nostro redattore Matteo Revellino ha assistito alla conferenza durante la quale il campione dell’atletica leggera ha parlato di sé andando a toccare vari temi, dallo sport alla vita privata, ai microfoni di Marco Ventura e di Giordano Meacci.

Tag ig:
@crazylongjumper
@salonelibro
@atleticaitaliana

#jacobs #olimpiadi #salonedellibro #oro #cultura #libro #flash #gara #atletica

Champions League, atto finale

La trentesima edizione della Champions League sta giungendo al termine. Il campo ha stabilito che a sfidarsi il 28 maggio allo Stade de France di Saint Denis saranno Liverpool e Real Madrid. I Reds sono giunti alla meta battendo in ordine Inter, Benfica e Villareal, e possono contare su uno dei giochi più belli del mondo. Ben diverso il percorso del Real Madrid, che ha dovuto eliminare PSG, Chelsea e Manchester City, forse le squadre più forti del mondo.
In questo articolo il nostro redattore Matteo Revellino, ripercorre il percorso di queste due squadre, introducendoci all’atmosfera di una partita che si è già disputata in finale di Coppa dei Campioni, appena quattro anni fa. Sarà una rivincita o il Real trionferà per la quattordicesima volta?

@calcioinglese
@calcionews24com
@tuttocalciomercato.it

#calcio #championsleague #finale #liverpool #realmadrid #reds #blancos #benzema #salah #klopp #ancelotti #saint-denis #stadedefrance

Italia, dieci giovani da cui ripartire (parte 2)

La mancata qualificazione dell’Italia ai prossimi mondiali in Qatar è notizia di qualche settimana fa. Quel fallimento ha reso evidente la necessità di investire sui giovani, in modo da farli giocare in grandi club e a livello internazionale. In questo articolo, il nostro redattore Matteo Revellino presenta altri 5 giovani che potrebbero essere importanti per il futuro della Nazionale italiana. In questa seconda parte il focus è posto sul reparto nevralgico del campo, il centrocampo, e quello offensivo.

#calcio
#nazionale
#giovani
#miretti
#fagioli
#ricci
#moro
#cancellieri

TAG
@cancellierimatteoo
@nicolofagioli
@iamfabiomiretti
@lucamoro
@ricci_samuele_28

Italia, 10 giovani da cui ripartire (parte 1)

La mancata qualificazione dell’Italia ai prossimi mondiali invernali in Qatar è stata una doccia gelata ed è ancora difficile da digerire. Ha dimostrato la necessità da parte dei club italiani più importanti di investire sui giovani, in modo da farli giocare a livello internazionale.

In questo articolo il nostro redattore Matteo Revellino presenta i primi 5 dei 10 profili su cui Mancini potrà puntare per costruire un ciclo che ci deve portare ai mondiali del 2026 negli USA, Canada e Messico.

#calcio #italia #nazionale #carnesecchi #lovato #giovani #scalvini #bellanova #udogie #unito #thepassword #ThePasswordUnito

TAG
@calciogiovanileitaliano
@calcionews24com
@sport.today.it
@calciomercatoit

Paulo Dybala, fine della storia

Paulo Dybala e la Juventus si lasceranno al termine di questa stagione. La notizia era nell’aria, ma ciò che stupisce è l’assenza di un’offerta della dirigenza bianconera. Dybala è stato messo alla porta in quanto non più al centro del progetto dopo l’arrivo di Dusan Vlahovic.
In questo suo nuovo articolo il nostro redattore Matteo Revellino tira le somme di quella che è stata una vera e propria telenovela di mercato, cercando di delineare cosa sia accaduto, cosa succederà e infine celebrando un giocatore dalla grande classe.

#calcio #dybala #juventus #seriea #thepassword #thepasswordunito

Tag ig
@ilvatedellosport
@spazioj
@ajgnews
@paulodybala
@momentidisport__

Guerra in Ucraina: le ripercussioni nello sport

L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia ha gettato il mondo in un clima di grandissima paura. Da quella mattina del 26 febbraio è iniziata una guerra, che ha investito tutti i settori della nostra vita, dall’ambito economico fino a quello politico, passando per quello dell’informazione. In questo articolo il nostro redattore Matteo Revellino racconta quali sono stati gli effetti e le conseguenze maggiori che questo conflitto ha portato nel mondo dello sport.

Dal calcio alla pallavolo, dalla Formula1 al basket, tutto il mondo dello sport ha aspramente condannato la guerra, prendendo delle decisioni molto importanti contro la Russia.

#sport #olimpiadi #russia #guerra #ucraina #russiaucraina #calcio #pallavolo #basket #formula1 formulauno #olimpiadi #paraolimpiadi #olimpiadirussia #parolimpiadirussia #putin #thepassword

Quando una partita di calcio fermò la guerra

Quando lo sport ha addirittura il potere di bloccare, seppur momentaneamente, la guerra. E’ quello che è accaduto durante la Prima guerra mondiale: nei pressi della cittadina belga di Ypres, gli schieramenti inglesi e tedeschi, tra loro contrapposti nella Grande Guerra, depongono momentaneamente le armi per aprire le ostilità non con i fucili, ma con un pallone da calcio. In questo nuovo articolo il nostro redattore Matteo Revellino racconta questo fatto incredibile, sospeso tra realtà e leggenda.

#calcio #storia #guerra #matteorevellino #thepassword #thepasswordunito

Perché essere uno scout? Una risposta a tutte le domande

Nell’immaginario collettivo gli scout sono bambini cicciottelli (vedi il protagonista del film Up) che vanno in giro a vendere biscotti e aiutare le vecchiette ad attraversare la strada. Cosa fanno davvero questi strani ragazzi in camicia e pantaloncini corti? Ce lo spiega la nostra redattrice Matilde Benedetta Botto, che è stata scout in prima persona, rispondendo ad alcune delle domande più gettonate tra i non esperti del settore.
Spoiler: no, non passano le giornate ad accendere fuochi con i legnetti, ma questo strano mondo ha regole ed usanze che potrebbero stupirvi e, perché no, invogliarvi ad unirvi a loro.

#scout #scoutismo #onceascoutalwaysascout #natura #nature #agesci #cngei #lupetti #clan #volontariato #wild #sopravvivenza #tempolibero #thepassword #thepasswordunito #unito
@cngei
@scautismo.ita
@torino.110
@agesci.nazionale
@brancarspiemonte

Kamila Valieva: little girls in pretty boxes

Le olimpiadi di Pechino 2022 stanno ormai volgendo al termine e le polemiche non sono certo mancate: a partire dall’inizio stesso dei giochi senza la partecipazione diplomatica di diversi paesi, passando per le polemiche per gli atleti binazionali che competono sotto un’altra bandiera, come Eileem Gu e Li Zhu.

Forse l’evento che ha fatto più parlare di sé è stata la notizia di un test antidoping positivo per la quindicenne russa Kamila Valieva, prodigio del pattinaggio artistico data come favorita per l’oro individuale a Pechino.

La nostra redattrice, @_ginevragatti, riflette, ora che le acque si sono calmate e che Kamila non è riuscita ad andare a medaglia, sul significato di questo evento per lo sport, per la tutela dei minori che competono ad alti livelli e per il futuro del pattinaggio artistico.

#kamilavalieva #pechino2022 #bejing2022 #eteritutberidze #fs #pattinaggioartistico #pattinaggioolimpiadi #annascherbakova #alexandratrusova #doping #roc #russiadoping #kamilavalievadoping #ThePassword #ThePasswordUnito

Olimpiadi Pechino 2022: lo sport che fa politica

Mentre a Pechino, nelle ultime settimane, si correva per aggiudicarsi una delle ambite medagli olimpiche; le tensioni tra Russia e Ucraina hanno continuato a crescere.

Se in questo secondo caso i problemi erano dati dall’imminente conflitto, nel primo caso russi e ucraini hanno lanciato un messaggio di pace con l’unica arma che possiede un atleta: l’agonismo. Al termine delle gare di freestyle e skeleton, infatti, tre atleti hanno posto l’attenzione sulla situazione attuale.

È davvero possibile separare lo sport dalla politica?