AIESEC: crescere in giro per il mondo

Secondo AIESEC lo sviluppo del potenziale umano è la chiave per il raggiungimento della pace. Pertanto, attraverso esperienze di vario tipo, questa associazione si impegna da più di settant’anni ad affiancare i giovani nello sviluppo della leadership.
La nostra redattrice @em.agli ne ha parlato con Alessia Farci, vicepresidente e responsabile di marketing e relazioni esterne del comitato di Torino, e ce lo racconta nel suo nuovo articolo.

#aiesec #aiesectorino #aiesecitalia #giovani #internazionale #pace #skills #volontariato #tirocini #unito #thepasswordunito #Torino

Questione israeliana in pillole: 1948 (pt.2)

Nella prima parte della nostra rubrica sulla questione israeliana, abbiamo ripercorso gli eventi che hanno portato alla nascita di Israele e quelli che sono seguiti, dando inizio alla conflittualità tra lo stato ebraico e i vicini Paesi arabi e palestinesi.
In questa seconda parte, Ginevra Gatti continuerà a parlarci della fondazione dello stato di Israele, soffermandosi però sull’eredità tramandata dalle modalità in cui è avvenuta la partizione del mandato britannico e dalle particolari circostanze del momento e sull’impatto che questa ha avuto nella storia politica e militare della regione fino ad oggi.

#conflittoaraboisraeliano #israele #gaza #palestina #questioneisraeliana #questionepalestinese #sheikhjarrah #ereditàcoloniale #capitolhill2021 #gerusalemme

Il massacro di Srebrenica: ergastolo definitivo per Ratko Mladic

L’8 giugno 2021 i giudici dell’Aja hanno finalmente messo la parola “fine” alla lunga vicenda giudiziaria che iniziò nel lontano luglio del 1995, confermando in via definitiva la condanna all’ergastolo del «macellaio di Bosnia» Ratko Mladic. Nel nuovo articolo di Marta Savoretto ripercorriamo gli eventi che hanno condotto alla sentenza del Meccanismo residuale dell’ONU per i tribunali penali internazionali.

#massacrodisrebrenica #Srebrenica #genocidio #ergastolo #Mladic #RatkoMladic #ONU #tribunalepenaleinternazionale #MTPI #ThePassword #ThePasswordUniTo #UniTo #MartaSavoretto

Global Health Summit: un nuovo approccio per tutelare la salute globale

L’Italia, come host del G20 – 2021, ha organizzato nell’ambito di questo ciclo di riunioni il Global Health Summit, allo scopo di trovare un accordo tra governi in tema di salute globale.

Insieme alla Commissione Europea e ai più importanti leader mondiali, si è discusso di vaccini, di sostegno ai paesi in via di sviluppo e soprattutto di One Health, un nuovo modello sanitario basato sul concetto di “salute di tutti”, umani e non: ce ne parla Marta Fornacini nel suo nuovo articolo.

#GlobalHealthSummit #Draghi #VonDerLeyen #CommissioneEuropea #G20 #Italia #Roma #vaccini #covax #disuguaglianze #brevetti #sanità #salute #OneHealth #Ambiente #thepasswordunito #unito

Questione israeliana in pillole: 1948 (pt. 1)

L’ultima recrudescenza del conflitto tra Israele e Palestina ha dominato i titoli di giornali nelle ultime settimane.
Può essere difficile orientarsi tra le miriadi di informazioni con cui siamo bombardati, per questo The Password vi propone una serie di articoli sulla questione israeliana che provino a mettere in luce elementi della questione spesso messi da parte in favore di una narrazione più ideologica ma fondamentali per comprendere veramente la complessità della questione.
Nella prima parte della serie, Ginevra Gatti vi parla della nascita dello Stato di Israele e delle eredità della partizione che ancora oggi interessano la regione.

#israele #palestina #sheikhjarrah #gaza #questionepalestinese #conflittoaraboisraeliano #questioneisraeliana #nakba #gerusalemme

L’immobilità dell’Italia: Patrick Zaki

Il primo giugno, dopo l’ennesimo slittamento, ci sarà una nuova udienza per Patrick Zaki, lo studente dell’università di Bologna in “custodia preventiva” in Egitto dal 7 febbraio 2020, accusato, senza particolari prove, di sovversione. Patrick è intrappolato nelle maglie di un sistema corrotto, dove l’abuso delle norme antiterrorismo consente di fatto di prorogare la carcerazione preventiva oltre i mille giorni, senza un processo e con assoluto spregio dei diritti umani. A raccontarcelo nel suo articolo è Daniela Carrabs.
La storia di Patrick non è un caso isolato ed è necessario continuare a premere perché abbiano fine.
#patrickzaki #freepatrick #amnestyinternational

“Letale Disprezzo” negli accordi sull’immigrazione tra UE e Libia

L’agenzia delle Nazioni Unite per i Diritti Umani (UNHCHR) nel mese di maggio ha rilasciato un rapporto nel quale vengono accusate le politiche di gestione dell’immigrazione lungo la rotta del Mar Mediterraneo centrale. In accordo anche con le parole dell’Alto Commissario Bachelet in occasione della presentazione, l’UE, gli Stati membri e le autorità libiche dovrebbero cambiare le pratiche in atto, perché con gli accordi attuali si verificano diverse violazioni dei diritti umani, dalla Libia all’arrivo in Europa. Ce ne parla @anna_franzu .

#thepassword #thepasswordunito @UNHumanRights @MBachelet @stillirisengo #UNHCHR #Libia #UE #migranti #accordi #relazioniinternazionali #politiche #dirittiumani #Mediterraneo #libialinfernodeimigranti #onu #migrazioni #unioneeuropea

GERD: La diga della discordia

A pochi mesi dal secondo riempimento previsto della Grand Ethiopian Renaissance Dam, la diga sul Nilo Blu, fortemente voluta dall’Etiopia per risolvere i problemi energetici del Paese, Etiopia, Sudan ed Egitto non hanno ancora raggiunto un accordo sulle quote di acqua del Nilo spettanti a ognuno di essi. I negoziati sono a un punto morto, mentre la vita di milioni di persone e gli ecosistemi che dipendono dall’acqua del fiume rischiano di essere irrimediabilmente stravolti. Nel nuovo articolo di Eleonora Bolzan approfondiremo quali sono gli interessi in gioco e le potenziali conseguenze di un mancato compromesso.

#GERD #grandethiopianrenaissancedam #etiopia #egitto #sudan #conflitto #nilo

Il dirottamento di Stato e l’arresto di Roman Protasevich

Gli avvenimenti di domenica, sul volo Ryanair FR 4978, hanno messo a dura prova le relazioni all’interno dei Paesi membri dell’Unione Europea. L’assurda decisione di dirottare l’aereo per arrestare il blogger Roman Protasevich ha incendiato i rapporti internazionali. Scopriamo, nel nuovo articolo di @antonioruggie.ro, i dettagli della vicenda, qual è stata la risposta della Bielorussia e le conseguenti minacce dell’UE. Quali saranno le intenzioni della comunità europea?

#arresto #bielorussia #europa #lukashenko #protesta #unioneeuropea #UE

Elisabetta Belloni: nuova direttrice del dipartimento che coordina i servizi segreti

L’ambasciatrice Elisabetta Belloni è stata nominata direttrice generale del DIS. Il dipartimento coordina le attività dei servizi segreti italiani che si occupano di ricercare eventuali minacce alla sicurezza e alla democrazia del Paese.

Belloni ha alle spalle una carriera da diplomatica iniziata nell’85 e diversi ruoli di responsabilità all’interno del Ministero degli Esteri, svolti senza mai schierarsi pubblicamente e ottenendo l’apprezzamento del mondo politico in generale.

Della sua carriera e dei servizi segreti ve ne parla in breve @anna_franzu nel nuovo articolo
@italymfa

#thepassword #thepasswordunito #annafranzutti #servizisegreti #intelligence #direttrice #DIS #spionaggio #data #informazioni #esteri #ministerodegliesteri #affariesteri