Una donna: Oriana Fallaci

Quindici anni fa ci lasciava una delle personalità giornalistiche più stravolgenti del XX secolo: Oriana Fallaci. Una donna che rideva in faccia ai potenti e non aveva paura di mettersi in gioco pur di affermare le sue opinioni. Attraverso i suoi scritti ha raffigurato la controversa realtà degli anni di piombo e dei primi 2000: la politica, la questione sull’aborto, sul divorzio, sull’eutanasia, il misterioso e brutale mondo del Medio Oriente, la lotta terroristica. La prima giornalista donna ad affermarsi in un mondo maschile con argomentazioni tutt’altro che politically correct. Nel suo ultimo articolo @cate_a.m ci racconta della vita straordinaria di questa donna fuori dagli schemi.
#orianafallaci #anniversariodellamorte #giornalismo #terrorismo #aborto #mediooriente #thepassword #thepasswordunito #unito

Lieto fine (?): nuova vignetta di @vignette_incazzate

Immaginate di essere una donna nel 2021 e sapere che i vostri diritti sono continuamente messi in discussione e calpestati da chi non possiede nemmeno una vagina.

Questo è quello che è successo in Texas, dove è entrata in vigore la “legge del battito cardiaco” proposta dal governatore Abbot.
La nuova legge vieta l’interruzione volontaria di gravidanza dopo appena sei settimane di gestazione, compresi i casi di stupro e incesto.
È la più restrittiva di sempre negli USA e rende l’accesso all’aborto estremamente impossibile, poiché nel primo periodo della gravidanza quasi nessuna donna sa di essere incinta.

E, come se non bastasse, la legge prevede che chiunque possa denunciare i medici e chi aiuti una donna a ottenere una IVG, mettendo in atto una vera e propria caccia alle streghe.

Ringraziamo la nostra @vignette_incazzate, che con la sua vignetta ci ricorda che la libertà finisce dove la parità e i diritti vengono negati, anche in un Paese che si definisce democratico come gli USA.

#Texas #IVG #aborto #donne #leggedelbattitocardiaco #ThePassword #ThePasswordUnito

Nadia Comăneci e il prezzo della perfezione

Montreal 1976: la quattordicenne Nadia Comăneci diventa la prima ginnasta a ottenere un 10 con un esercizio perfetto alle parallele asimmetriche. Ma a quale prezzo? Dietro “Miss perfezione” si nasconde una vita turbinosa piena di soprusi e violenze. Nello sfondo della Romania di Ceaușescu, questa vittoria impareggiabile nasconde molte verità, sportive ma anche politiche. Ce lo racconta @cate_a.m.
#nadiacomaneci #romania #olimpiadi #olimpiadi1976 #missperfezione #ginnasticaartistica

Věra Čáslavská, storia di una ginnasta dimenticata.

Cinquantatré anni fa, nel corso delle Olimpiadi di Città del Messico, tra lotte e proteste, spicca la voce silenziosa di Věra Čáslavská, ginnasta cecoslovacca anticomunista progressivamente cancellata dal regime. @GiuliaCalvi nel suo nuovo articolo ci ricorda la storia dimenticata dell’atleta e del suo “sguardo negato” all’URSS durante le premiazioni olimpiche.

L’eredità del colonialismo

L’eredità del colonialismo è ormai permeata nella società odierna, ma spesso si tende a sottovalutarne l’imponenza. Quali sono quindi le principali conseguenze di questa politica di conquista e sfruttamento? E perché è importante riconoscerle? Ce ne parla @em.agli che, nel suo articolo, delinea tre dei principali fardelli che ancora gravano sulla vita delle persone nere: il distacco tra cittadinanza formale e cittadinanza effettiva; la figura della donna nera; la contrapposizione tra bianco e nero.

#colonialismo #venerenera #eredità #decolonizzazione #UCAI #thepasswordunito #Africa

Tag importante IG
@darkchocolatecreature

Agire contro le molestie in luogo pubblico: la formazione StandUp

Il numero delle vittime di molestie in luoghi pubblici non può più essere ignorato. La tipologia di azioni che rientrano nella categoria di azioni molestie è ampia e spesso non sempre percepibili. A preoccupare sono le testimonianze di chi le ha subite: la maggior parte dichiara che nessuno è intervenuto per interrompere l’atto. Subentrano inoltre dinamiche complesse come la normalizzazione di queste esperienze ritenute appunto all’ordine del giorno e quindi trascurabili. Come si può intervenire se si è testimoni di molestie di strada e in luoghi pubblici? Di StandUp e i progetti formativi e di sensibilizzazione in questo ambito ce ne parla @arianna_guidotto nel suo articolo!
#StandUp #L’OrèalParis #Hollaback #molestie #westandup #5D

Elisabetta Belloni: nuova direttrice del dipartimento che coordina i servizi segreti

L’ambasciatrice Elisabetta Belloni è stata nominata direttrice generale del DIS. Il dipartimento coordina le attività dei servizi segreti italiani che si occupano di ricercare eventuali minacce alla sicurezza e alla democrazia del Paese.

Belloni ha alle spalle una carriera da diplomatica iniziata nell’85 e diversi ruoli di responsabilità all’interno del Ministero degli Esteri, svolti senza mai schierarsi pubblicamente e ottenendo l’apprezzamento del mondo politico in generale.

Della sua carriera e dei servizi segreti ve ne parla in breve @anna_franzu nel nuovo articolo
@italymfa

#thepassword #thepasswordunito #annafranzutti #servizisegreti #intelligence #direttrice #DIS #spionaggio #data #informazioni #esteri #ministerodegliesteri #affariesteri

Être une femme ambitieuse: volonté à réprimer ou nécessité à exiger?

Depuis les année 80 les femmes sont entrées dans le monde du travail même dans des rôles importants. Cette nouvelle situation a remis en question l’autorité masculine. Les femmes fortes et ambitieuses font peur, donc on essaie d’en refréner l’atteinte par n’importe quel moyen.

L’une des solutions peut être celle de développer une nouvelle école qui ne s’appuie pas sur les stéréotypes.

Giulia Garjona, avec cet article, nous explique ce changement et pourquoi il est primordial de fare face à cette problématique

#giuliabarjona #donne #violenza #paritàdeisessi #diritti #femminismo #maschilismo #disuguaglianze #lavoro #società #unito #thepassword#thepasswordunito

Imperfetta Project: storie di donne imperfette

Internet e i social media hanno contribuito alla diffusione di un ideale di bellezza stereotipato che domina oggi la società, il mondo della moda e del lavoro, e nel quale molte donne non si riconoscono.
Una realtà impegnata nell’abbattimento di questi stereotipi è Imperfetta Project, con cui abbiamo avuto la possibilità di dialogare. E’ un progetto nato su Instagram con l’obiettivo di promuovere le storie di vita delle Muse Ispiratrici, donne capaci di ribaltare gli schemi e di credere in un nuovo ideale di bellezza “imperfetto”.
Carlotta, la founder, ci ha spiegato nel dettaglio in che modo si articola il loro progetto e cosa significhi per loro Imperfezione.

#imperfettaproject #museispiratrici #bodyshaming #donneimperfette #bellezzastereotipata #thepassword #thepasswordunito

Miss Papua Nuova Guinea e Mrs Sri Lanka: quando la bellezza si fa politica

Nelle ultime settimane, contro ogni aspettativa, i concorsi di bellezza hanno fatto parlare molto di sé. In particolare due episodi hanno fatto discutere per il loro legame con una cultura misogina ancora molto presente, sia nei concorsi, sia nei paesi d’origine delle vincitrici.
Nel suo nuovo articolo Ginevra Gatti ci fa conoscere l’episodio di Pushpika De Silva, Mrs Sri Lanka, cui è stata letteralmente strappata la corona dalla testa perché divorziata e di Lucy Maino, Miss Papua Nuova Guinea, destituita per aver twerkato in un Tik Tok divenuto virale.

I due episodi, secondo molti testimoni, riflettono un clima di misoginia nei rispettivi paesi, che spesso evolve in veri e propri atti di violenza.

#concorsibellezza #missmondo #missworld #misspapuanuovaguinea #missPNG #mrssrilanka #mrsworld #pushpikadesilva #carolinejurie #lucymaino #misoginia #violenzasulledonne #ilconcorso #misbehaviour #jenniferhosten