Caso Bruneri-Canella

Uno dei casi mediatici più importanti della storia italiana è certamente il Bruneri-Canella, altrimenti noto come la vicenda dello Smemorato di Collegno. Esso ha invaso la cultura del tempo non solo a livello giornalistico, ma esercitando un’influenza anche in letteratura e nelle arti performative. Il racconto dei fatti nell’ultimo articolo @giulia_calvi.

#casobrunericanella #brunericanella #smemoratodicollegno #torino #guerra #ventennio #memoria #identità #pirandello #giuliocanella #mariobruneri

A 15 anni vengo ucciso nelle Fosse Ardeatine

335 i corpi inermi. 335 vite spezzate. 335 fra giovani e adulti, con le mani legate dietro il busto, costretti ad entrare in una cava, ad inginocchiarsi e ad aspettare la propria morte. I gruppi di fucilazione erano composti da cinque persone. Si aspettava il proprio turno. Si entrava nelle Fosse Ardeatine e non si usciva più. Alla fine del mattatoio i fucilati risultarono essere cinque in più del previsto, ma, come riportò successivamente il capo dell’operazione, “ormai erano lì…”. Di questa follia, di questo massacro ce ne parla Giulia Arduino.

#eccidio #massacro #fosseardeatine #Roma #partigiani #ReginaCoeli #viaRasella #335 #attentato #resistenza

Quando una partita di calcio fermò la guerra

Quando lo sport ha addirittura il potere di bloccare, seppur momentaneamente, la guerra. E’ quello che è accaduto durante la Prima guerra mondiale: nei pressi della cittadina belga di Ypres, gli schieramenti inglesi e tedeschi, tra loro contrapposti nella Grande Guerra, depongono momentaneamente le armi per aprire le ostilità non con i fucili, ma con un pallone da calcio. In questo nuovo articolo il nostro redattore Matteo Revellino racconta questo fatto incredibile, sospeso tra realtà e leggenda.

#calcio #storia #guerra #matteorevellino #thepassword #thepasswordunito

Il segreto confessionale: quando a confessare è un assassino

Ci confessiamo. Diciamo i nostri peccati a colui che fedelmente ci ascolta. Ma se il peccato commesso fosse un crimine spregiudicato? Il parroco dovrebbe rivolgersi a chi di dovere oppure far fede al proprio ministero non denunciando l’accaduto? Non c’è risposta giusta o sbagliata.
Ma si ci si può ragionare sopra leggendo l’articolo della nostra redattrice Giulia Arduino.

#SegretoConfessionale #Confessione #ChiesaCattolica #SigilloConfessionale #Segreto #GiovanniNaponuceno #Palermo #Omicidio #peccatore #thepassword #thepasswordunito

I Patti Lateranensi sono obsoleti?

I rapporti fra lo Stato e la Chiesa non sono sempre stati distesi. Vista l’annessione di Roma al Regno d’Italia con la Breccia di Porta Pia del 1870, il Papa cercò di mettere i bastoni fra le ruote al suo avversario. Le acque riuscirono a calmarsi solamente mezzo secolo dopo, quando, nel 1929, Mussolini decise di riprendere i rapporti con la Santa Sede al fine di tutelare tornaconti personali (e non solo).
Vennero così firmati i Patti Lateranensi. In che cosa consistettero? Oggi sono ancora in vigore? Ce ne parla Giulia Arduino nel suo nuovo articolo.

#liberachiesainliberostato #NonExpedit #PioIX #PattiLateranensi #1929 #Mussolini #PioXI #Vaticano #CittàdelVaticano #Roma #SanGiovanniInLaterano

Il mio viaggio nella memoria sotto la pioggia di Berlino

Berlino: città dai mille volti. Con l’associazione @trenodellamemoria la nostra redattrice @cate_a.m ha avuto il piacere di esplorare le tante sfaccettature di questa capitale europea, affrontando le tematiche del secolo breve.

Leggi l’articolo per vivere un po’ di Berlino attraverso le sue parole e approfondire le sue riflessioni su questo viaggio nella memoria.

#berlino #trenodellamemoria #novecento #secondaguerramondiale #olocausto #campidiconcentramento #giornatadellamemoria #ThePassword #ThePasswordUnito #Unito

L’ascesa di Hitler era prevedibile?

La Germania perse la Prima Guerra Mondiale, dovendo pagare centinaia di miliardi di marchi d’oro per “riparare” i danni subiti dagli Stati vincitori. Ma non era pronta a sborsare un’enorme quantità di soldi, come quella richiesta.

Questo creò revanscismo, voglia di vendetta, odio verso i vincitori… E a cosa portò? All’instaurazione del Nazionalsocialismo hitleriano e allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale.

Se volete saperne di più consultate l’ultimo articolo della nostra redattrice, Giulia Arduino.

#Germania #Revanscismo #DannidiGuerra #PacediVersailles #PrimaGuerraMondiale #Nazionalsocialismo #Nazismo #Hitler #ThePassword #ThePasswordUnito

I fratelli Grimm e le fiabe che hanno unito la Germania

Cenerentola, Biancaneve, Cappuccetto Rosso, Pollicino…tutti conoscono queste storie dei fratelli Grimm. Molti sanno anche che quelle originali sono molto più truculente di quelle utilizzate dalla Disney nei suoi cartoni animati. Ma quanti conoscono l’impatto che queste fiabe hanno avuto a livello politico? I fratelli Grimm, infatti, non sono stati dei semplici scrittori, bensì degli affermati filologi, linguisti e germanisti del loro tempo. La nostra redattrice @beablitzz, nel suo nuovo articolo ci spiega come questi due uomini accademici abbiano contribuito alla creazione di un’identità nazionale tedesca.

#grimm #fratelligrimm #storia #fiabe #tradizioni #germanistica #linguistica

Tre storie incredibili di alpinismo e dove scoprirle

A dicembre si è celebrata la giornata internazionale della montagna, una ricorrenza che in Italia e, soprattutto nella nostra regione, porta un significato particolare.

La montagna non è solo bei paesaggi e sport: è dove Quintino Sella iniziò a “fare gli italiani”, è dove i nostri nonni combatterono e morirono per difendere e liberare il nostro paese.

La montagna è fatta di storie, tanto quanto di neve e roccia, e per questo la nostra redattrice @_ginevragatti vi racconterà tre storie incredibili di alpinismo e di montagna e vi darà qualche dritta su dove approfondirle tra libri, podcast e spettacoli teatrali!

#alpinismo #montagna #escursioni #cai #clubalpinoitaliano #quintinosella #cervino #siulagrande #davidyates #joesimpson #tommycaldwell #thepassword #thepasswordunito