Nelle viscere della Francia contemporanea

Il protagonista del nuovo romanzo di Houellebecq, Serotonina, è il tipico personaggio dell’autore: un borghese inetto, ordinario, immerso in una aridità esistenziale e soprattutto sessuale. Il sesso, dopo un’avventura con una donna giapponese, è fermo su binari morti. Situazione aggravata dall’utilizzo di certi antidepressivi, come la serotonina, che ha come effetto collaterale l’impotenza. Tutto sembra…