Le Olimpiadi di Beijing 2008: soft power e cerimonia di apertura.

Le Olimpiadi di Beijing 2008 sono state davvero importanti per l’immagine della Cina a livello internazionale. Con queste, infatti, la Repubblica Popolare Cinese ha potuto mostrare la sua potenza sul piano politico ed economico e, allo stesso tempo, affermare il suo ruolo di potenza sul piano internazionale. Nel suo ultimo articolo, la nostra redattrice @malvim95, ci descrive come la Repubblica Popolare Cinese è arrivata ad ospitare i Giochi Olimpici del 2008, focalizzandosi sulla cerimonia di apertura tenutasi al National Stadium di Beijing e dei messaggi politici, più o meno diretti, lanciati dalla RPC in quell’occasione.

#cina #repubblicapopolarecinese #olimpiadi2008 #beijing2008 #giochiolimpici #olimpiadi #beijing #pechino #cerimoniadiapertura #softpower #malvinamontini #thepassword #thepasswordunito #unito

Il soft power si esibisce anche alle Olimpiadi

Come altri campi della società civile, anche lo sport può essere strumentalizzato dalla politica per fini diversi da quelli che il cittadino comune può immaginare. I Giochi Olimpici, in particolare, possono rivelarsi utili allo Stato ospitante per esercitare influenza sia domestica sia internazionale. Nel suo nuovo articolo, Eleonora Bolzan rivela l’intreccio tra Olimpiadi e soft power.

#Olimpiadi #Tokyo2021 #softpower #relazioniinternazionali #eleonorabolzan