Popoli indigeni: un modello da seguire

Il 9 agosto si è celebrata la giornata internazionale dei popoli indigeni, istituita dall’ONU nel dicembre del 1994.
Questi popoli costituiscono solo il 6% della popolazione mondiale, eppure l’80% della biodiversità del Pianeta si trova proprio nei loro territori. Inoltre, al loro interno troviamo una varietà di culture davvero sorprendente, che ci permette di considerarli patrimonio dell’umanità.
Ce ne parla la nostra redattrice @em.agli che, nel suo ultimo articolo, sottolinea cosa possiamo imparare dai popoli indigeni e il loro ruolo fondamentale nella salvaguardia dell’ambiente.

#biodiversità #indigenousday #indigeni #onu #patrimodioculturale #patrimoniodellumanità #sostenibilità #thepassword #thepasswordunito

TOward2030 – Goal 7: energia pulita ed accessibile

Il Goal 7 dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile ha l’obiettivo di assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni.

L’artista Jorge Rodriguez-Gerada ha celebrato il Goal 7 del programma Toward2030 con un murale all’altezza del Parco del Valentino ma sulla riva opposta.

L’articolo è di @Ashraf_rami.
Scopri di più al link in bio.

#agenda2030 #Gerada #TOward2030 #energiapulita #streetart #Torino #goal7 #sostenibilità #green #Kurata #cleanenergy #arte #attualità

Greenwashing parte II: il fenomeno in pratica

Dopo aver affrontato il #greenwashing dal punto di vista teorico, nell’articolo di @lightbluealice analizziamo due recenti casi pratici: si tratta degli spot dello #shampoosolido lanciato da @garnieritalia, e della collezione in #pizzoriciclato di @tezenisitalia.

In particolare, bisogna sapere quali domande porsi e quali critiche muovere alle affermazioni “tinte di verde” da parte delle aziende: fra queste è essenziale riconoscere che #green non necessariamente significa #sostenibile.

Se conosci altri casi di greenwashing, segnalaceli nei commenti!

#sostenibilitàambientale #boycottfastfashion #viveresostenibile #ecologia #ambiente #ecotips #fridaysforfutureitalia #spesasfusa #cosmeticisolidi #modaetica #modasostenibile #economiacircolare #debunking

Che cos’è l’eMergia

No, non c’è alcun errore nel titolo: questo articolo di @Alice Tarditi tratta proprio di #eMergia.
Il termine nasce dalla fusione di “embodied” ed “energy”, per indicare tutte le risorse – dal sole, all’acqua, al lavoro, ai materiali, ai servizi – che sono state necessarie per produrre qualcosa.
Se il concetto vi sembra complesso (e non avete ancora letto come si calcola!), non preoccupatevi: conoscere l’eMergia non è fine a se stesso, bensì permette di adottare un #pensierocritico riguardo alla #sostenibilità e al valore delle cose.
È in questo modo che soluzioni come ad esempio gli impianti per la produzione di #biofuel, o i pannelli solari, non vi sembreranno più “a impatto zero”, e riuscirete a riconoscere i costi che qualsiasi servizio o prodotto porta con sé.
Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate!

#ecologia #ambiente #fridaysforfutureitalia #energia #lca #lifecycleassessment #sistemicomplessi #impattoridotto #zerowaste #zerowasteitalia #ecoword #emjoule #cambiamenticlimatici #crisiclimatica #savetheplanet #ecosostenibilità

H&M sta davvero diventando più ecosostenibile?

In seguito al crollo del Rana Plaza del 2013 l’azienda svedese H&M sembra aver adottato politiche a favore della sostenibilità ambientale e del rispetto dei lavoratori.
Uno sguardo critico nei confronti della linea d’abbigliamento “Conscious”. Riuscirà H&M a diventare un’azienda climate positive entro il 2040?

Come rendere i tuoi pacchetti regalo più sostenibili

Sempre di più si parla – soprattutto di recente, con la diffusione di una maggior coscienza ecologista – dell’impatto sociale e ambientale provocato dalle festività natalizie.
Per rendere il Natale un momento più “ecologico”, le alternative sono molte: la scelta dell’albero, dei regali, del menù del cenone, e persino del come presentare i regali.

Esistono diversi modi per presentare un regalo, senza ricorrere alle tipiche carte rosso-oro-verdi plastificate (e quindi non riciclabili) e alle montagne di scotch non riutilizzabile.

Qualche idea semplice, economica, ma soprattutto ecologica, per dei pacchetti regalo più sostenibili.

#ecotips #sostenibilità #ecologia #ambiente #riciclo #riuso #Alicetarditi #autoproduzione #riciclocreativo #zerowasteitalia #zerowaste #plasticfree

Parigi cambia faccia: la città del quarto d’ora.

“Una Parigi da vivere, una Parigi innovatrice, una Parigi che respira, una Parigi in comune”. Così si apre il programma Paris En Commun di Anne Hidalgo, attuale prima cittadina della Ville Lumière e ricandidata per le elezioni del 15 marzo per il Partito Socialista. L’ambizioso progetto prevede una radicale trasformazione della città, in cui tutto…

La vagina non è un tabù – Ciclo green.

Il clima è cambiato, le temperature sono cambiate e terra, acqua ed aria sono inquinate, la notizia è ormai ridondante e chi è scettico farebbe meglio a ricredersi. Ormai ciò che è fatto è difficilmente reversibile, ma, nel nostro piccolo, possiamo cercare di fare in modo che il problema venga arginato. A questo proposito, tutte…

Ecoword – Cargo Bike

Cargo bike: non è un mezzo super tecnologico né particolarmente veloce, ma in città può sostituire al 100% un’automobile, senza però i suoi costi di mantenimento.

Greenpact: brands for future

Sostenibilità, green, rispetto per l’ambiente, sono le parole chiave del nostro tempo, che guidano (o dovrebbero guidare) i nostri comportamenti e scandiscono le nostre giornate, ma sono state anche le protagoniste del primo MGeneration dell’anno organizzato dal MARKETERs Club di Torino presso l’Università di Economia e Management. Ma facciamo un passo indietro. Il MARKETERs Club…