La vagina non è un tabù – Ciclo green.

Il clima è cambiato, le temperature sono cambiate e terra, acqua ed aria sono inquinate, la notizia è ormai ridondante e chi è scettico farebbe meglio a ricredersi. Ormai ciò che è fatto è difficilmente reversibile, ma, nel nostro piccolo, possiamo cercare di fare in modo che il problema venga arginato. A questo proposito, tutte le persone che hanno le mestruazioni hanno a disposizione diverse alternative, che non solo possono aiutare il pianeta, ma anche il portafoglio sconfiggendo l’Iva al 22% (Laura Boldrini ha presentato nei giorni scorsi un nuovo emendamento per abbassare l’iva degli assorbenti, che è stata abbassata al 5%, ma solo per quelli biodegradabili). Ci sono diverse alternative ai classici assorbenti e tamponi, di marche e prezzi molto diversi tra loro, ma per capire quale sia l’alternativa migliore è necessario sapere quali sono le nostre possibilità.

Assrobenti lavabili

Assorbenti lavabili: alternativa più simile ai classici assorbenti. Ce ne sono di due tipi: quelli all in one composti da un unico pezzo di stoffa con all’interno diversi strati di tessuto, che possono essere di cotone, micropile, microfibra e altri materiali naturali; la seconda versione è un assorbente formato da due parti dove i tessuti assorbenti vanno inseriti in una sorta di tasca, normalmente posta nella parte inferiore dell’assorbente. Durano dai 4 ai 5 anni e si lavano in lavatrice, ogni marca dipendentemente dal materiale utilizzato indicherà se sono necessarie delle accortezze.

Menstrual cup 2

Slip assorbenti: la differenza fondamentale rispetto agli assorbenti lavabili è che questa soluzione ha la classica forma a mutanda (o slip, tanga, culotte), ma i materiali sono gli stessi e anche la forma di utilizzo.
Entrambi possono essere usati sia da soli o in combo con la coppetta mestruale.
Coppetta mestruale: ce ne sono di diversi tipi, prezzi e marche. È una coppetta fatta di silicone ad uso medico, flessibile, igienico ed anallergico, che rende la coppetta sicura e confortevole, ha una piccola “coda” che aiuta l’estrazione, ma quest’ultima può anche essere tagliata se causasse fastidio. Normalmente sono disponibili due taglie S ed L, alcune marche ne offrono anche tre, la scelta della taglia varia in base alla quantità di flusso mestruale, all’età e se si ha partorito. È molto semplice da inserire, si chiude a fiore e si inserisce all’interno della vagina, dove poi si aprirà e si adatterà naturalmente al corpo. La profondità e la tecnica con cui inserirla varieranno da persona a persona e per estrarla basta pinzare con due dita la base della coppetta, per eliminare l’effetto vuoto, e tirarla via. Se ne volete sapere di più leggete “7 motivi per cominciare ad usare la coppetta mestruale” .
Disco mestruale: ha alcune affinità con la coppetta mestruale, per quanto riguarda il materiale e per la modalità di raccolta del sangue, tuttavia sono due oggetti totalmente diversi. Il disco ha una forma a coppa, ma più larga e schiacciata rispetto alla coppetta, va posizionato nell’arco vaginale alla base della cervice dove raccoglierà il sangue e per essere rimosso dovrà essere sganciato tirando dal bordo. Ci sono tre taglie che dipenderanno dal flusso e dalla grandezza della cervice e del fornice vaginale. La particolarità che distingue questo metodo dagli altri è la possibilità di poter avere rapporti sessuali mentre lo si sta indossando in modo totalmente sicuro.

Le alternative sono tante e tutte equivalentemente valide, sta al singolo capire quale si adatta meglio al proprio corpo e alle proprie esigenze.

Beatrice Maschio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...