La carica dei Babbi Natale

0212_babbi_2930

C’è qualcosa di magico nell’atmosfera natalizia.
Lo svegliarsi la mattina, l’augurarsi che, almeno in questo periodo, le cose vadano bene, l’impacchettare i regali e attendere di vedere il sorriso del destinatario, sperando di averlo fatto contento con un piccolo gesto.
La pura e semplice felicità è il concetto alla base di queste festività. Ed è la base solida sulla quale si poggia un’iniziativa che, ogni anno, si rinnova a Torino: migliaia di persone vestite da Babbo Natale, di qualsiasi età, si ritrovano davanti all’ospedale Regina Margherita, struttura specializzata nella cura dei bambini, per elargire un sorriso e dare il proprio contributo nell’acquisto della strumentazione atta a curare i tumori o malattie gravi in egual misura.
Assistere a questa tradizione è una gioia per gli occhi; chi partecipa ha in tasca un biglietto metaforico verso il divertimento e la felicità. Musica e spettacoli magici (per i più piccoli) sono il pane di chi decide di partecipare all’iniziativa lasciando il proprio contributo (che consiste nell’acquistare il costume di Babbo Natale al Regina Margherita o nei Girarrosto Santa Rita di Torino al costo di 5 euro, con la garanzia che l’intero ricavato verrà devoluto in beneficenza).
La giornata si spalma su tre momenti principali: la maratona e l’arrivo dei Babbi Natale in motocicletta (immaginatevi Jack Nicholson di Easy Rider con il vestito rosso e la barba bianca), lo spettacolo di magia offerto dal medesimo mago di ogni anno che, come Walter il mago di Ligabue, propone gli stessi trucchi a dei bambini che stupiti lo sono davvero.
La mattinata va avanti fino al momento clou, la discesa degli alpini dal tetto del Regina Margherita che, vestiti di tutto punto, si fingono Babbo Natale agli occhi dei bambini che si affacciano felici alla finestra.
Perchè è questo il fulcro del natale, rendere felici le persone. E cosa ci può essere più bello del sorriso di un bambino?

Alessandro Bello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...