Mystic Messanger: il gioco che gioca te

Mystic Messanger” è l’app che, nell’ambiente degli otome game e dating sim, ultimamente ha fatto parlare molto di sé. Gli otome games sono videogiochi fatti esplicitamente per il pubblico femminile e i dating sims sono i simulatori di appuntamenti. La struttura base di un gioco del genere è semplice: sei la protagonista, hai un numero di personaggi maschile con cui interagire e la possibilità di avere un lieto fine con uno di questi. Esistono diversi giochi di questo tipo, che cercano il successo attraverso i personaggi e le trame, spesso più complicate di quanto possano sembrare ad un primo sguardo. Ma “Mystic Messanger”, prima app di Cheritz (azienda sud coreana con già altri otome games sulla piattaforma Steam alle spalle) è leggermente diverso. L’app, una volta avviata, si mostra come una qualsiasi app per chattare. È qui, infatti, la particolarità del gioco: per interagire con i personaggi maschili, bisognerà parlare con loro attraverso una chatroom, gli sms e persino delle chiamate. Ma, soprattutto, ci saranno dei momenti particolari per giocare. Sarà infatti il gioco a dirvi quando venire in app a giocare, ogni volta che si aprirà una nuova chatroom dove si dovrà selezionare la propria risposta tra le opzioni proposte. Se per gli sms e alle email si potrà rispondere in qualsiasi momento, le chatroom resteranno aperte fino a quando non se ne aprirà una nuova e, nel caso, per recuperare una chatt vecchia, bisognerà “spendere” clessidre (la moneta di gioco). Non sono inusuali le chatroom notturne, anche alle tre di notte. A volte, dopo una chat, potrebbe arrivare una chiamata da uno dei personaggi a cui si avrà tempo dieci secondi per rispondere.

Non sei quindi libero di giocare quando vuoi, ma è il gioco che ti avverte di essere pronto a giocare con te. È indubbio che questa meccanica di gioco sia innovativa, soprattutto in un campo dove lo spazio alle novità è assai limitato e, infatti, si preferisce puntare tutto su trama e personaggi.

Nel gioco sono presenti due modalità: la Normal e la Deep Mode. Nella Normal sarà possibile sbloccare i finali con Zen, l’attore narcisista, Yoosung, l’universitario in fissa con il gioco LOLOL (ricorda qualcosa?), e Jaheen, la segretaria. In Deep Moode, la modalità in cui la trama si infittisce e si rivela più oscura del previsto, sarà possibile giocare con Luciel, il lunato hacker, e Jumin, il ricco gattaro privo di sentimenti. L’obiettivo del gioco è organizzare una festa di beneficenza, invitando personalità di più o meno spicco all’evento scegliendo la risposta giusta alle loro mail, mentre si cerca di conquistare il cuore di uno degli altri personaggi. Il tutto prevede esattamente undici giorni reali di gioco per personaggio. Oltre agli “happy ending” dove vi ritroverete felici e contenti con il personaggio che avete conquistato nell’arco degli undici giorni, sono numerosi anche i bad ending.

L’app di Mystic Messanger si può scaricare gratuitamente sul telefono e, online, c’è già chi ne parla come qualcosa che dà dipendenza.

Emilia Scarnera