Cupcake al doppio cioccolato – ricetta per studenti affamati

L’inverno non è più così rigido, ma della primavera neanche l’ombra. E la voglia di dolce – forse un po’ di rimpianto per tutti i Panettoni e i Pandori mangiati durante il periodo natalizio – cresce esponenzialmente. Insieme alla stanchezza del povero studente oberato di lezioni da frequentare e slide da studiare.
Ecco quindi una ricetta estremamente facile, ma soddisfacente e tanto, tanto dolce.

Ingredienti per un numero di cupcake abbastanza abbondante – a prescindere dalla misura dei pirottini o degli stampi che state usando:

  • 120 g di farina
  • 120 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito bello colmo
  • 120 g di burro a temperatura ambiente (o riscaldato in tutta fretta al microonde perché vi siete scordati di tirarlo fuori dal frigo in tempo)
  • 40 g di cioccolato fondente
  • 40 g di cioccolato al latte
  • 10 g di cacao amaro in polvere
  • 10 g di cacao zuccherato in polvere

Questi sono i dolcetti perfetti per quando avete in casa i residui della preparazione di qualche ricetta e volete smaltirli – e farvi un regalo.
Cominciate la preparazione riponendo in una ciotola le vostre stecche di cioccolato e fondendole a bagnomaria (o al microonde, per i più pratici) e lasciatele a raffreddare. Poi, con il vostro fedele sbattitore elettrico, montate il burro con lo zucchero e le uova. Quando avrete ottenuto un bel composto zuccheroso, rendetelo più diabetico aggiungendo il cioccolato fuso.
Per finire setacciate tutte le polveri (farina, lievito e cacao) in una ciotola, mescolatele e unitele alla vostra dolcissima crema, poco alla volta e amalgamando lentamente.
Quando l’impasto sarà pronto, riempite i vostri pirottini – o i vostri stampi, perché i cupcake a forma di cuori, stelle e gattini sono ampiamente sottovalutati – e informate a 180° per circa 25 minuti.
Infine estraete la teglia dal forno, facilitate la solidificazione con il pratico metodo detto “dell’escursione termica” lanciando la pirofila sul balcone, facendo attenzione alle ustioni. Dopo qualche minuto il tutto avrà una temperatura accettabile e potrete estrarre i dolcetti dalle formine scelte e decidere se decorarli con zucchero a velo o con la glassa – di cui un giorno parlaremo.
Unite il tutto ad un ottimo infuso caldo e buona merenda!

Giulietta De Luca