Sette risposte a sette domande che non vi siete mai posti – pt.2

Dopo il primo articolo Sette risposte a sette domande che non vi siete mai posti, The Password vi svela sette nuove curiosità:

  1. Perchè un metro è lungo un metro?
    Il pollice, il piede, la tesa, il passo, la pertica normale, la lega marina, la lega postale… prima della Rivoluzione Francese le unità di misura erano molte. Nel 1975 il desiderio ci trovare un’unità di misura universale portò a pensare al pianeta Terra. La sua circonferenza era troppo lunga e fu quindi divisa per 40 milioni, ottenendo la misura del nostro attuale metro.800px-olympic_flag_svg
  2. Perchè il simbolo delle Olimpiadi è rappresentato da cinque anelli?
    Dopo la loro lunga storia, che parte dal 776 a.C. in Grecia, i Giochi Olimpici rinacquero nel 1896 ad Atene e, dopo aver utilizzato diversi simboli, nel 1914 venne utilizzata una bandiera con cinque anelli intrecciati. Ciascun anello rappresentava un continente e i sei colori sono stati scelti perché presenti ognuno in almeno una bandiera dei paesi partecipanti.
  3. Perché a Pasqua si regalano le uova?
    Per i Cristiani i quaranta giorni precedenti la Pasqua erano di astinenza dal consumo di carne e uova. Alla fine della quaresima quindi ci si trovava con enormi quantità di uova che le galline non smettevano di produrre in quei giorni e che venivano distribuite ai bambini. Da qui la tradizione continua.
  4. Perchè i CD hanno un diametro di 12 cm?
    Gli ingegneri della Philips e della Sony nel 1980 inventarono il CD e decisero che la loro durata sarebbe stata di 60 minuti, che corrispondeva a un diametro di 11,5 centimetri.
    Il padrone della Sony era un grande appassionato della musica classica e fan della Nona Sinfonia di Beethoven, perciò chiese di allungare la durata perché desiderava ascoltare l’intera versione registrata, che durava 66 minuti. Per sicurezza gli ingegneri cercarono la più lunga versione mai registrata, che durava 74 minuti, corrispondenti a 12 centimetri dell’attuale CD.
    download
  5. Perchè si dice che gli spinaci contengano molto ferro?
    Gli spinaci non contengono molto ferro, ma è usanza crederlo a causa di un errore di battitura della segretaria di un ricercatore che ha misurato la quantità di ferro in diverse verdure. Nella compilazione delle tabelle la segretaria ha erroneamente scritto 34 milligrammi di ferro ogni 100 grammi di spinaci, anziché 3,4 milligrammi. Anni dopo alcuni scienziati corressero l’errore, ma ormai era troppo tardi: i disegnatori fratelli Max e Dave Fleischer avevano già creato Braccio di Ferro, che mangiando spinaci attirandoli con una calamita trovava una forza fuori dal comune.
  6. Perché in Italia i binari della ferrovia sono distanti 1.435 metri tra loro?
    L’Italia ha adottato la distanza inglese, 4 piedi e 8 pollici e mezzo, ovvero 1.435 metri. Il motivo risiede nella distanza delle ruote delle carrozze tra di esse, così da poter adottare le vecchie carrozze per farne dei vagoni.
  7. Perchè le note si chiamano DO, RE, MI, FA, SOL, LA, SI?
    Il loro inventore, Guido D’Arezzo, insegnava solfeggio e cercò nomi facili da ricordare: insegnò ai suoi allievi un inno a Giovanni Battista che recitava
    Ut queant laxis
    Resonare fibris
    Mira gestorum
    Famuli tuorum
    Solve polluti
    Labi reatum
    Sancte Iohannes”
    (trad. “Perchè i tuoi servitori possano cantare, con voce libera, il carattere ammirevole delle tue azioni, togli, San Giovanni, il peccato dalle loro lorde labbra”)
    Prese le sue iniziali per chiamare le note musicali e tempo dopo lo UT fu trasformato in DO, più facile da pronunciare.

    Chiara Dalla Longa