Il Piemonte Pride oggi a Torino

Partirà oggi pomeriggio alle 16 il Pride a Torino che per l’occasione cambia veste e nome: oggi si sfilerà nelle vie del centro per il Piemonte Pride. La decisione di estendere la parata dell’orgoglio a tutta la regione viene dal Coordinamento Torino Pride LGBT, che quest’anno ha pensato a due tappe fondamentali, ma che il prossimo anno potrebbero aumentare e prevedere altre città piemontesi. Oltre ad oggi, 17 giugno a Torino, il Piemonte Pride partirà anche l’8 luglio ad Alba, grazie alla collaborazione con il collettivo De Generi.

pride

Tornando a Torino, una grande novità è lo stravolgimento del percorso che partirà per la prima volta da Porta Nuova, in piazza Carlo Felice, dove sarà installato un “punto pride” per la distribuzione gratuita dell’acqua e la vendita di gadget e magliette, e continuerà per Via Roma fino in Piazza Castello, poi in Via Pietro Micca, Via Cernaia, Piazza XVIII Dicembre e Corso San Martino fino ad arrivare in Piazza Statuto dove all’incrocio con Via Garibaldi ci sarà un piccolo palco per i consueti discorsi delle associazioni e l’intrattenimento serale.

IMG_7865-ka2F-U11003149972350ExE-1024x576@LaStampa.it
La sindaca Chiara Appendino con Gianni Reinetti, primo uomo unito civilmente a Torino.

Il titolo di quest’anno “A corpo libero” vuole affrontare temi importanti: “Dall’autodeterminazione all’eutanasia, dalla transizione alla libertà individuale nella sua accezione più ampia fino all’antica lotta alla sessuofobia” dice in un’intervista Alessandro Battaglia, responsabile del Coordinamento Torino Pride LGBT. La grande attesa è la sindaca Chiara Appendino, che si è mostrata da sempre un’istituzione gay friendly ed è stata in prima fila durante il Torino Pride 2016.
In una nota stampa del Coordinamento si comunica che i manifestanti sono invitati a mantenere il silenzio durante il passaggio in Piazza San Carlo in ricordo di Erika, la giovane che ha perso la vita nella tragica vicenda del falso allarme avvenuto proprio in quella piazza il 3 giugno.

In questo mese di festa, dove una serie di manifestazioni in preparazione al corteo e i vari pride si susseguono in tutta Italia (in concomitanza alla tappa torinese, altri due pride si svolgeranno oggi in Italia, nelle città di Varese e di Brescia), l’opinione pubblica si divide, ancora.

La critica più condivisa è quella sull’apparenza, i commenti negativi che più si sentono riguardano gli outfit delle persone che manifestano, che spesso risultano troppo appariscenti e addirittura scandalosi. L’invito che mi sento di fare alle persone che così la pensano è di andare ad assistere a un pride e a osservare il tanto criticato abbigliamento. Io vado ai pride da anni, e posso garantire che (almeno a Torino) il 99% delle persone è vestito comunemente, proprio perché è gente comune, come tutte le persone che incontro ogni giorno in città. L’altro 1% è rappresentato da Drag Queen/Drag King, che per hobby, per professione o per pura voglia di farlo si vestono con colori sgargianti, allegri, a volte un po’ osé, è vero, ma ci siamo mai lamentati per le Veline che sculettano in perizoma in prima serata?

Ora vorrei estendere l’invito a tutti: eterosessuali, omosessuali, bisessuali, qualsiasi cosa vi attragga o qualsiasi pensiero politico voi abbiate, qualsiasi stile di vita voi conduciate, condividete con la vostra città un momento di allegria e di orgoglio per ciò che siete. Osservate il mondo da un’altra prospettiva, anche solo per una volta nella vostra vita: vi regalerà un’emozione.

Il pride è di tutti, l’orgoglio è di tutti.
Siate orgogliosi di ciò che siete, sempre.

Chiara Dalla Longa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...