Black Panther

Uscito nelle sale italiane lo scorso 14 febbraio, Black Panther è il diciottesimo film dell’Universo cinematografico Marvel ed è il primo dedicato completamente al supereroe dei fumetti Pantera Nera, comparso per la prima volta in un mensile dedicato ai Fantastici Quattro nel lontano 1966 e membro ufficiale degli Avengers.

Nascosto nel cuore dell’Africa, da secoli l’immaginario regno del Wakanda conduce un esistenza pacifica e segreta, celato agli occhi del mondo sotto le mentite spoglie di un piccolo paese di coltivatori in via di sviluppo. Narra la leggenda, tuttavia, che le cinque tribù che da secoli vi abitano, abbiano ricevuto dal Cielo e dagli dei un grande dono: un meteorite carico di vibranio – lo stesso minerale di origine aliena di cui è fatto lo scudo di Capitan America, per intenderci – che colpendo la Terra ha permesso loro di raggiungere  un livello di sviluppo inimmaginabile, creando una società in cui tradizioni ataviche e tecnologie futuristiche si coniugano in perfetta armonia.wakanda1

Nuovo sovrano di questo paese è T’Challa (incoronato a seguito della morte del padre, avvenuta nel precedente film Captain America: Civil War), che oltre alla corona eredita il titolo di Pantera Nera, da secoli tradizionale seconda identità dei sovrani del Wakanda, attribuita per proteggere il proprio popolo grazie all’assunzione di un siero derivato da una pianta di origine aliena, l’Erba a Foglia di Cuore, giunta probabilmente insieme al vibranio e coltivata in gran segreto per le generazioni future. Ma cosa occorre per essere veramente un buon re? Proteggere il segreto di questa terra e dei suoi abitanti è ciò che conta…ma a quale prezzo? E se qualcuno avesse in mente qualcosa di diverso?

The-Spirit-World-MarvelA questi e molti altri interrogativi cercherà di rispondere il protagonista durante il corso del film, tra combattimenti contro nemici insidiosi ma ben caratterizzati, inquadrature  e ambientazioni mozzafiato e una colonna sonora veramente evocativa, tutti elementi che insieme alla particolarità delle tematiche trattate e alla figura un po’ anomala di questo supereroe che non possiede un’unica identità, ma si rinnova a ogni nuova generazione, hanno contribuito a rendere decisamente positiva l’accoglienza del film sia tra la critica che tra il pubblico.

Valentina Guerrera

 

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. cookandcomics ha detto:

    Sul nostro sito abbiamo intervistato ALBERTO OLIVERO IL DOPPIATORE DI JUNIOR supportaci come follower con like e commento

    Piace a 1 persona

  2. era nato come coraggiosa e rassicurante risposta fumettistica alle Pantere Nere, ma oggi si ripropone con l’autorevolezza di un Sovrano ultramoderno che sposa lo spirito originale e lo rinnova con nuove sfaccettature, per quanto marvel: interessante dimostrazione di stile

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...